Il Teatro della Fortuna accoglie Andrea Bocelli

2' di lettura Fano 30/01/2016 - Fano, il Teatro della Fortuna accoglie Andrea Bocelli per la presentazione di un progetto educativo multimediale volto a facilitare l'insegnamento della lirica ai giovani e al perfezionamento dei cantanti professionisti.

L'iniziativa vede per la prima volta la tecnologia strizzare l'occhio al canto d'opera e si traduce all' atto pratico nell'utilizzo di Dvd contenenti esecuzioni strumentali di opere liriche complete da parte di un’intera orchestra, guidati da un direttore di altissimo livello e con la possibilità di avere un suggeritore di testo e pronuncia. Una "palestra" di canto sempre a disposizione e fruibile da tutti, grazie a costi contenuti e modulabili secondo le necessità di ciascuno. Si va dai 3 euro della singola traccia ai 39,90 euro dell’edizione professional del Dvd, dove ad esempio è possibile aggiungere e togliere suggeritore audio e sottotitolo video, passando per la scelta del cd con o senza il coro.
Un' iniziativa del tutto innovativa e al contempo coraggiosa se si considera quanto la tecnologia sia da sempre mal vista in ambito lirico; è lo stesso Bocelli a dire “Non pagherei nemmeno un euro per un cantante amplificato” ma -continua- "non si può confondere un'arte con una religione e in alcuni contesti la tecnologia corre in aiuto".
Il progetto multimediale fortemente voluto da Ivano Berti (padre di Veronica Berti, moglie di Bocelli) è battezzato "Opera Studio" e vede la collaborazione del Maestro Marcello Rota e dell'Orchestra Sinfonica Rossini che ha eseguito ben tre delle quattro Opere finora registrate (Madama Butterfly, Il Barbiere di Sivglia e La Traviata, mentre Tosca è stata realizzata a Praga dall’Orchestra Sinfonica Nazionale Ceca). A promuovere il lancio di questo nuovo approccio allo studio del bel canto anche la soprano fanese Patrizia Orciani, già direttrice della scuola di canto Opera Studio School con sede a Bologna, il comune di Fano, la Fondazione Teatro della Fortuna e Atelier Musicale.
Presenti sul palco con Andrea Bocelli anche il maestro Marcello Rota, il regista Enrico Stinchelli e il foniatra Franco Fussi. Il Tenore Carlo Barricelli, insieme alla soprano Patrizia Orciani ha testato davanti al pubbico il supporto multimediale, intonando un estratto di Tosca per rendere ancora più evidente la potenzialità di questo strumento didattico innovativo.
Per ulteriori informazioni: www.operastudio.org








Questo è un articolo pubblicato il 30-01-2016 alle 10:48 sul giornale del 31 gennaio 2016 - 872 letture

In questo articolo si parla di cultura, fano, andrea bocelli, Elena Sagrati, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/as7z





logoEV