Stroncato traffico di eroina, giro d'affari di 100mila euro al mese

polizia Fano 23/01/2016 - La polizia di Pesaro ha sgominato una banda di spacciatori di eroina che riforniva Pesaro, Fano e la zona di Montelabbate. Cinque persone sono finite in manette, un uomo è stato denunciato.

Le indagini svolte dalla Squadra Mobile hanno permesso di identificare un gruppo criminale specializzato nello spaccio di eroina. Ogni mese la banda riusciva a smerciare fino a un chilo di droga per un giro d'affari di circa 100mila euro.

A capo dell'organizzazione un 47enne tunisino che aveva fissato la propria base operativa a Montelabbate. Lo spaccio avveniva al Miralfiori di Pesaro, al Pincio di Fano e in tutta la valle del Foglia. L'attività investigativa ha permesso di arrestare i componenti della banda, tutti tunisini e un 27enne italiano arrestato mentre rientrava da Napoli a bordo di un'auto rubata.

Segnalati alle autorità anche una settantina di consumatori, di ogni età e di ogni status sociale.






Questo è un articolo pubblicato il 23-01-2016 alle 16:23 sul giornale del 24 gennaio 2016 - 614 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, pesaro, arresto, spaccio, eroina, vivere pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asP5


Lorenzo Rossi

26 gennaio, 23:36
COn tutti i soldi che hanno fatto dovrebbero pagarsi il carcere (vitto e alloggio gratis)... e tutti avremmo tasse più basse...