Barbieri: "La Provincia collabori per la sede del Cecchi a Fano"

Nicola Barbieri 1' di lettura Fano 22/01/2016 - “La politica ha il dovere di superare le difficoltà normative e per questa ragione è necessario che il presidente della provincia Tagliolini collabori nel progetto di trasferire delle classi dell'istituto agrario Cecchi anche nella città di Fano, e non si limiti solamente ad un approccio tecnico e burocratico volto a dire solamente dei no.

Non si può prescindere dalla volontà politica espressa da una delibera del Consiglio d’Istituto del “Cecchi”, da una delibera del Consiglio comunale di Fano, da una delibera del Consiglio provinciale di Pesaro e Urbino ed ora da una delibera regionale che introduce la possibilità per le Province di reperire aule per gli istituti che stanno registrando un aumento di iscrizioni e necessitano di ulteriori spazi, utilizzando luoghi idonei disponibili e non utilizzati in tutto l’ambito regionale, senza necessità di chiedere ulteriori autorizzazioni alla Regione. Dalla Provincia mi aspetto un approccio volto a risolvere gli ostacoli e non a trovarne di ulteriori. A questo punto, a prescindere dalle norme, il presidente Tagliolini deve chiarire se lui è d'accordo con il trasferimento di alcune classi dell'Agrario oppure no” ; così Nicola Barbieri consigliere provinciale indipendente.

“Visto il continuo aumento del numero di studenti interessati a frequentare l'Istituto agrario", conclude il Consigliere Barbieri, "la presenza di una sede anche a Fano sarebbe una scelta non solo di buon senso, ma anche di valorizzazione dell'intera vallata del Cesano, poiché il settore agricolo ed agroalimentare rappresenta una grande opportunità di sviluppo per l'intera economia locale."


da Nicola Barbieri
Consigliere comunale di Mondolfo Marotta e Consigliere provinciale indipendente





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2016 alle 13:06 sul giornale del 23 gennaio 2016 - 360 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, cecchi, Nicola Barbieri, agrario

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asM0