Ospedale unico, il sindaco di Pesaro: "Muraglia o Fosso Sejore, è ora di decidere"

Matteo Ricci sull'ospedale unico 2' di lettura Fano 19/01/2016 - Sanità e ospedale unico al centro della conferenza stampa tenutasi stamattina in Comune a Pesaro. "Negli ultimi anni la sanità é complessivamente andata indietro, i cittadini della nostra provincia se non trovano risposte vanno a nord" - commenta il primo cittadino.

"Il nostro territorio ha bisogno di investimenti veri e urgenti per modernizzare l'aspetto ospedaliero, è il momento di fare delle scelte". Un Ricci determinato chiede a gran voce di non rinchiudersi dentro le nostre città e di decidere sul futuro della sanità pesarese. Un messaggio chiaramente rivolto al sindaco di Fano dopo le dichiarazioni di Ceriscioli che conferma la disponibilità economica della Regione.

"Ospedale pubblico subito e costruire un rapporto differente con il privato convenzionato. Se vogliamo ridurre la mobilità passiva bisogna fare l'ospedale unico" - prosegue Ricci - "Non stiamo definendo un unico ospedale per tutta la provincia a servizio di tutto il territorio provinciale ma un ospedale per il bacino di Pesaro e Vallefoglia, Fano e dintorni."

Due le proposte messe in campo su cui decidere, Muraglia e Fosso Sejore, perchè facilmente raggiungibili. La prima ipotesi è Muraglia, la realizzazione dell'ospedale pubblico costerebbe meno, sarebbe più veloce e di minore impatto ambientale. In questo caso l'accordo con il privato convenzionato si farebbe al Santa Croce di Fano. "Per Fano significherebbe avere una grande eccellenza laddove oggi c'è l'ospedale - commenta Ricci".

L'altra soluzione è ritornare alla posizione originaria dettata nel 2011, ossia l'ospedale pubblico a Fosso Sejore e Muraglia messa a bando per l'ospedale privato. "Invito a riaprire una discussione seria sulle due ipotesi, non riuscendo a trovare un accordo dei sindaci la decisione va alle Regione. Penso che se vogliamo decidere le due ipotesi siano queste, bisogna che nei prossimi giorni si apra una discussione. Abbiamo ascoltato tutti, invito a ripartire su questa trattativa, sviluppiamo un dibattito politico sulle cose realistiche".

"L'ospedale unico tra Pesaro e Fano è un tema che é diventato la vera esigenza del nostro territorio - conclude Ricci - Ceriscioli é un ottimo presidente, conosce la materia e ha deciso di investire. Non si torna indietro, i soldi ci sono....è un dibattito per me insostenibile, bisogna decidere".








Questo è un articolo pubblicato il 19-01-2016 alle 14:55 sul giornale del 20 gennaio 2016 - 599 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, pesaro, matteo ricci, ospedale unico, rossano mazzoli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asFZ