Luzi (Sinistra Unita): "Colonia, difendere le donne e dire no al razzismo contro gli immigrati"

luzi Fano 11/01/2016 - Le denunce per molestie a Colonia sono salite ad oltre 300. Il fatto gravissimo e per il quale non ci sono parole di condanna sufficienti, ha spinto molte donne della città renana a scendere in piazza per manifestare contro razzismo e sessismo, e per proclamare di non voler essere usate per scopi politici o contro gli immigrati.

Gli uomini che propongono di rispondere alla violenza con altra violenza non sono e non sono mai stati paladini della libertà delle donne; le forze di destra che sfruttano ancora una volta quanto accaduto per creare altre macerie, per costruire nuovi muri e barriere a respingere, non sono mai state interessate alla nostra libertà e alla nostra sicurezza, non hanno mai colto in questa libertà il diritto delle donne di vivere senza violenza e senza oppressione.

La violenza sulle donne è antica quanto il patriarcato. E' orribile e disgustoso quanto accaduto a Colonia e in altre città della Germania, tanti sono gli aspetti ancora da chiarire, ma quello che appare ormai chiaro è che ancora una volta si è voluto oltraggiare, offendere, abusare, impaurire le donne: uomini in branco hanno voluto ribadire la loro forza fisica per cercare di umiliare le donne che vivono in maniera libera la loro vita. C'è in quello che è accaduto un forte elemento di "guerra alle donne".

Occorre investire su tanti aspetti per tutelare le donne, e non è solo un problema giuridico, anzi è soprattutto una questione culturale: serve un'educazione culturale alle differenze, al rispetto, al ribadire che nessuna di noi è proprietà di qualcuno. Tutte e tutti noi dobbiamo rimanere uniti contro tutte le destre europee che ancora una volta gettano benzina sul fuoco e teorizzano lo "scontro di civiltà". Le donne tedesche, e non solo, che si oppongono al razzismo come chiave di lettura dei fatti si vedono rispondere sui social "peccato che non sia toccato a voi".

Da questi uomini, dagli uomini che in branco hanno aggredito le donne, dobbiamo difenderci e, come le donne sulla scalinata del duomo di Colonia, dobbiamo mettere un punto fermo contro la violenza, per vivere e ribadire la nostra libertà.


da Carla Luzi
Consigliera Comunale di Sinistra Unita





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2016 alle 11:02 sul giornale del 12 gennaio 2016 - 550 letture

In questo articolo si parla di consiglio comunale, fano, politica, sinistra unita, Carla Luzi, fare città, luzi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asnq