Scossa di terremoto 2.9 con epicentro in Umbria avvertita anche nel pesarese

1' di lettura Fano 08/01/2016 - Le Marche tornano a tremare. Seppure di riflesso. Una scossa di magnitudo 2.9 si è verificata alle 7.27 di questa mattina.

L'epicentro è stato registrato al confine tra Marche e Umbria, ad una profondità di 10 km. La scossa è stata avvertita soprattutto nella parte interna delle province di Pesaro-Urbino. In particolare nei comuni di Cantiano, Serra Sant'Abbondio, Frontone, Sassoferrato, Cagli, Pergola, Genga, Fabriano e Arcevia, più vicini all'epicentro le cui coordinate sono lat 43.44, lon 12.71.

Non si registrano danni nè feriti.






Questo è un articolo pubblicato il 08-01-2016 alle 10:30 sul giornale del 09 gennaio 2016 - 372 letture

In questo articolo si parla di attualità, terremoto, giulia mancinelli, articolo





logoEV