Ferragosto: i consigli della Guardia Costiera

Capitaneria di Porto - Guardia Costiera di Pesaro 4' di lettura Fano 13/08/2015 - In occasione del prossimo “ferragosto lungo” ed in previsione del notevole incremento dell’afflusso di persone e turisti sulla costa, la Capitaneria di Porto - Guardia Costiera di Pesaro, al fine di tutelare la salvaguardia della vita umana in mare e l’ambiente marino e costiero, ritiene opportuno rivolgere a tutta l’utenza alcuni consigli utili, per mantenere la serenità in mare e sulla spiaggia e per prevenire possibili incidenti.

Prima di uscire in mare con la barca si ricorda:

1) Di aver carburante a sufficienza per l’andata ed il ritorno, tenendo in considerazione la possibilità di eventuali imprevisti, sempre possibili in mare
2) Di controllare le attrezzature di sicurezza e marinaresche, le dotazioni di bordo in relazione alla navigazione da svolgere ed al numero delle persone a bordo
3) Lo stato di carica delle batterie ed il funzionamento dell’eventuale radiotelefono
4) Di far controllare periodicamente l’efficienza del motore
5) Di far prendere aria al vano motore prima di mettere in moto
6) Di informarsi sugli eventuali ostacoli alla navigazione (secche, scogli semi affioranti, correnti marine etc…)
7) Di informare i familiari, amici o conoscenti, in merito alla navigazione da effettuare indicando anche l’ora prevista per il rientro in porto
8) Di spegnere il motore e usare i remi quando ci si trova, in casi di emergenza, all’interno degli specchi acquei riservati alla balneazione
9) Di non trasportare mai un numero di persone superiore a quello per cui l’imbarcazione è abilitata e di distribuire bene il carico a bordo
10) Di fare attenzione ai segnalamenti galleggianti dei subacquei (bandiera rossa con striscia diagonale bianca), riducendo la velocità e transitando a più di 100 metri di distanza dal segnale.

Alcuni consigli per i bagnanti:

1) Non fare il bagno se non sei in perfette condizioni psicofisiche
2) Anche se sei un buon nuotatore, non sforzare il tuo fisico
3) Dopo una lunga esposizione al sole entra in acqua gradualmente
4) Lascia trascorrere almeno tre ore dall’ultimo pasto prima di fare il bagno
5) Non entrare in acqua quando è esposta la bandiera rossa
6) Se non sai nuotare, bagnati esclusivamente in acque molto basse
7) Non allontanarti oltre i gavitelli che delimitano la zona di sicurezza per la balneazione
8) Non allontanarti dalla spiaggia oltre cinquanta metri usando materassini, galleggianti o piccoli canotti gonfiabili
9) Evita di tuffarti dagli scogli
10) Osserva quanto previsto dalle Ordinanze per la disciplina delle attività balneari

L’incauta inosservanza di tali consigli e la scarsa attenzione dei divieti imposti dalle Ordinanze locali, soprattutto quando le acque del mare sono agitate, potrebbero portare ad estreme conseguenze sino ad arrivare alla perdita della vita umana in mare.

Proprio in queste giornate “calde”, la Guardia Costiera di Pesaro e gli Uffici Marittimi dipendenti di Fano, Gabicce Mare e Marotta hanno rafforzato il proprio dispositivo nell’ambito dell’operazione di polizia marittima denominata “Mare Sicuro” e la presenza sul litorale marittimo costiero, programmando una serie di uscite in mare con le proprie unità navali, motovedette, gommoni e moto d’acqua (sulle quali sarà imbarcato anche un infermiere e personale O.P.S.A. del Comitato Locale di Pesaro della C.R.I.).

Si ricorda che per le informazioni telefoniche, è sempre attiva la Sala Operativa della Guardia Costiera di Pesaro, contattabile al n° 0721/177831, al quale risponderà personale qualificato che potrà chiarire qualsiasi dubbio sul corretto utilizzo delle aree costiere.

Si ricorda, inoltre, ai fruitori del mare a qualsiasi titolo, quale mezzo per la richiesta di soccorso in mare e solo in caso di emergenza, il Numero Blu “1530”, messo a disposizione dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, mediante il quale si fornisce un servizio fondamentale e gratuito, attivo 24 ore su 24.

“se siete in difficoltà non perdete tempo, La Guardia Costiera è con voi” chiamate il 1530!

Il personale della Capitaneria di Porto di Pesaro, nel raccomandare sempre PRUDENZA, augura a tutti un sereno “ferragosto”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-08-2015 alle 12:44 sul giornale del 14 agosto 2015 - 729 letture

In questo articolo si parla di attualità, capitaneria di porto, pesaro, guardia costiera, guardia costiera pesaro, Capitaneria di Porto Pesaro, guardia costiera di pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/am0i