Sfratti: mozione in Consiglio Comunale del Sindaco Seri

carbonari, mascarin, del bianco 1' di lettura Fano 30/01/2015 - Il tema degli sfratti sarà al centro del prossimo Consiglio Comunale di martedì 3 febbraio con una mozione urgente firmata dal primo cittadino Massimo Seri.

Il Sindaco e la Giunta si impegnano infatti a presentare al Prefetto l'esigenza di concertare modalità e criteri relativi ai provvedimenti di sfratto per morosità incolpevole e per chiedere una moratoria di sei mesi per quei cittadini che si trovano in forte difficoltà a causa della crisi economica e dell'aumento della disoccupazione, e quindi impossibilitati a sostenere le più basilari esigenze di vita, al fine di rendere la situazione il meno traumatica possibile.

"I gruppi di minoranza hanno presentato una serie di proposte complementari alla mozione di carattere generale, quindi mi auguro la sottoscrizione da parte di tutti in modo tale da partire da un voto unanime e condiviso che permetta poi di procedere più approfonditamente, evitando speculazioni politiche o divisioni strumentali" commenta l'Assessore del Comune di Fano Samuele Mascarin.

Nei primi 11 mesi del 2014 le richieste di esecuzione sfratti presentate all'Ufficio Giudiziario sono state 94 mentre le richieste di convalida per morosità sono state 87. In particolare gli sfratti eseguiti con l'assistenza della forza pubblica con l'Ufficiale Giudiziario sono stati almeno 46.






Questo è un articolo pubblicato il 30-01-2015 alle 11:43 sul giornale del 31 gennaio 2015 - 571 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, news, sfratti, carbonari, notizie fano, ultim'ora, mascarin, Sabrina Giovanelli, sfratti incolpevoli, del bianco, articolo, morosità incolpevole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aeHz





logoEV