'Carpentarius 2': Guardia di Finanza sequestra 3,6 milioni ad una cooperativa di lavoro

Guardia di finanza 1' di lettura Fano 06/12/2014 - Una truffa di oltre 3,6 milioni di euro, perpetrata da una sedicente cooperativa di lavoro operante nel settore della carpenteria edile, è stata scovata dagli uomini della Guardia di Finanza di Fano nell'ambito dell'operazione "Carpentarius 2" .

Sono 4 gli uomini dell'organizzazione criminale, a cui capo si trovava un 50enne fanese, denunciati per i reati di dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture false, omessa dichiarazione, infedele dichiarazione, dichiarazione fraudolenta mediante altri artifici, emissione di false fatturazioni, nonché sottrazione ad ispezione della documentazione contabile, ed alla constatazione di proventi sottratti a tassazione. La banda, per ottenere un fraudolento risparmio d’imposta, utilizzava fatture per operazioni inesistenti, per un importo di oltre 5,5 milioni di euro, emesse da una ditta individuale rivelatasi una vera e propria “cartiera”.

La Guardia di Finanza ha provveduto alla confisca dei 3,6 milioni di euro, sequestrando inoltre una villa sita in zona Metaurilia di Fano, un’autovettura, terreni, quote societarie e rapporti bancari.






Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2014 alle 10:36 sul giornale del 09 dicembre 2014 - 793 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, truffa, guardia di finanza, evasione, news, Laura Congiu, notizie fano, ultim'ora, sequestro beni, articolo, operazione carpentarius 2, cooperativa di lavoro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acAR





logoEV