Ancona: 'Dalla terra al piatto' alle Gallerie Auchan. Il 'Vinitaly' tutto marchigiano presto anche a Fano

Lina La Gioia Direttrice Gallerie Auchan Ancona 08/10/2014 - Un 'Vinitaly' in chiave territoriale è questa l'idea che la Direttrice delle Gallerie Auchan, Lina La Gioia, ha voluto portare per il secondo anno ad Ancona. E dopo il successo confermato dalle 28 mila presenze dello scorso anno si moltiplicano le tappe nelle Marche.

"Sono molto orgogliosa di questo progetto - ha esordito Lina La Gioia, Direttore delle Gallerie Auchan di Ancona - lo abbiamo voluto fortemente tre anni fa per avvicinare i marchigiani alle tradizioni in un luogo come il centro commerciale. Ed ora la nostra sfida è quella di far diventare il supermercato punto di riferimento". 'Dalla terra al Piatto' partì già nel 2012, come prova, e ora è già alla sua seconda edizione ufficiale quella che si svolgerà questo fine settimana, venerdì 10 e sabato 11 ottobre. Confermata anche la scelta del 2013 con l'inserimento di vino, olio e birra tutti rigorosamente marchigiani. Tra le aziende ospiti: i frantoii Agostini e Conca D'oro, le cantine Colli Ripani e Pieri ed i birrifici Lasko e Poretti, quest'ultimo presentera la novità della birra senza C02.

E' grazie al successo dello scorso anno che l'iniziativa di Ancona, che ha vantato 28 mila visitatori, verrà replicata nelle altre Gallerie Auchan. In particolare quest'anno 'Dalla terra al piatto' sarà presente anche, nei week end successivi a seguire, a Fano (18-19 ottobre) a Sant'Elpidio (24-25 ottobre) e a novembre, con data da destinarsi, a Senigallia.

"Una manifestazione questa - ha spiegato ancora Lina La Gioia - che si inserisce in un contesto aziendale della famiglia Auchan, dove il mese di ottobre è il mese dedicato al territorio per offrire a tutti i clienti del gruppo la possibilità di acquistare prodotti locali. Un avvicinamento, dunque, sempre più forte ai produttori locali". Nè mancherà l'associazione "Chi mangia la foglia" - rappresentata da Noris Rocchi -con i piatti tipici locali e gli esperti di erbe spontanee, così come la meditazione, dal taglio orientale, con i fiori recisi ed una esposizione fotografica sulle marche, ma anche intrattenimento e giochi a quiz. E non ultime le degustazioni gratuite di prodotti locali che potranno anche essere acquistati.

Presenti alla presentazione dell'evento anche i consiglieri comunali di Ancona, Roberto Grelloni e Italo D'Angelo che hanno avanzato una possibile collaborazione anti-spreco con la mensa del povero e il supermercato dell'Auchan. Una ipotesi questa che andrà al vaglio di chi di dovere. "Lavoriamo già con il banco alimentare - ha precisato La Gioia - e dietro c'è una burocrazia incredibile. Ma ci faremo portatori di questa proposta". D'Angelo, da neo eletto alla segreteria nazionale Ncd, si è impegnato a divulgare questa iniziativa, per una sana alimentazione, anche al Ministero della Salute. Mentre il presidente della Commissione comunale Servizi sociali e Sanità, Grelloni ha lodato l'iniziativa per il carattere sociale. "Abbiamo puntato molto su una sana alimentazione come stile di vita e stiamo cercando di portare avanti diverse idee".

"I giovani si alimentano malissimo - ha detto tirando le conclusioni Giordano Zagaglia di Mondo Fiorito ed organizzatore dell'evento - bisognerebbe riuscire ad individuare in loro un giusto rapporto tra alimentazione, sport e divertimento e credo che in queste strutture grandi come l'Auchan si possa creare una giusta intesa". Ed ora chissà che questo evento possa diventare un 'Vinitaly' tutto marchigiano ed è proprio la Direttrice La Gioia a lanciare la sfida alle grandi aziende locali.







Questo è un articolo pubblicato il 08-10-2014 alle 16:41 sul giornale del 09 ottobre 2014 - 454 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, direttrice, lina la gioia, articolo, Gallerie Auchan

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/0M8