Circo a Fano, On. Ricciatti: 'Maggiori controlli sulle condizioni degli animali'

On. Lara Ricciatti 1' di lettura Fano 05/09/2014 - “I circhi non siano zone franche del rispetto per gli animali”. Lo afferma l’On. Lara Ricciatti di Sel, intervenendo sulla richiesta di sospensione dell’autorizzazione per il circo a Fano alla Prefettura, avanzata delle guardie zoofile OIPA.

Non è la prima volta che le guardie zoofile accertano e denunciano condizioni di detenzioni degradanti per gli animali nei circhi - spiega la deputata fanese - purtroppo non sempre tali denunce fanno scattare le conseguenti sanzioni da parte delle autorità competenti, come se si trattasse di norme di serie B”.

Auspico un intervento deciso delle autorità addette ai controlli - continua Ricciatti - così come previsto dalla Convenzione di Washington – CITES, che individua specie e linee guida sul trattamento, trasporto e detenzione di animali, indicando in una serie di soggetti istituzionali l’onere di verificare il rispetto di tali norme”.

Chiedere condizioni idonee e dignitose per gli animali non vuol dir essere contro il circo - conclude Ricciatti -, esistono diversi modi di fare intrattenimento, semplicemente non possiamo accettare che uno spettacolo sia costruito sulla sofferenza altrui”.


da Lara Ricciatti
Deputata - SEL - Sinistra Ecologia e Libertà





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-09-2014 alle 17:06 sul giornale del 06 settembre 2014 - 545 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, prefettura, lara ricciatti, maltrattamento animali, circo a fano, sospensione autorizzazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/9mM





logoEV