Il Comitato Pro Marotta Unita chiede di dichiarare l’unione del territorio

pro marotta unita 1' di lettura Fano 11/04/2014 - E’ trascorso ormai più di un mese dalla vittoria del referendum del 9 marzo per l’unificazione di Marotta e in molti si domandano quale sia lo stato della proposta di legge.

Un passo importante è stato fatto il 3 Aprile con la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione dell’esito del referendum consultivo, ufficializzando che il risultato è stato favorevole, con il prevalere dei sì. Ora ci aspettiamo che la Commissione Affari Istituzionali e successivamente il Consiglio Regionale ratifichino finalmente l’unione di Marotta, rispettando quella che è stata la volontà popolare. Il nove marzo non si è solamente svolta una consultazione popolare, ma c’è stata una presa di coscienza dei cittadini di voler partecipare attivamente al futuro della propria città, desiderando un territorio unico e indivisibile.

Anche per sollecitare gli organi competenti, il Comitato pro Marotta Unita ha dato appuntamento a tutti i marottesi per domenica 13 aprile alle ore 10 in Piazza Kennedy, simbolo della divisione territoriale, per un incontro dimostrativo e per far sentire la propria voce alle istituzioni affinché si arrivi al più presto a quello che i marottesi aspettano da tanto tempo. “Sicuramente la nostra attività non si è conclusa con il referendum, anzi più che mai lavoreremo tenacemente fino a quando non avremo raggiunto il nostro obiettivo”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2014 alle 15:48 sul giornale del 12 aprile 2014 - 520 letture

In questo articolo si parla di politica, marotta, Comitato Pro Marotta Unita, referendum marotta, referendum marotta unita, pro marotta unita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/2rI





logoEV