Mondolfo, Carloncini (PD): 'La nostra bacheca imbrattata con frasi xenofobe'

1' di lettura Fano 30/01/2014 - Con la presente il sottoscritto Lamberto Carloncini, in qualità di segretario del Circolo di Mondolfo del PD, denuncia il gesto vandalico di cui è stata oggetto la bacheca del partito installata in Piazza Borroni da parte di sconosciuti ma di chiara matrice politica; l’esterno della bacheca è stata tappezzata di adesivi recanti richiami a frasi xenofobe.

La gravità del gesto non sta nei danni arrecati, in quanto con l’impiego di un’ora di tempo e muniti di diluente con una buona dose di olio di gomito, la bacheca è ritornata esteticamente com’era prima dell’accaduto, ma nel significato stesso dell’azione esercitata.

Infatti ciò testimonia l’impossibilità di un confronto civile e pacifico sul tema dell’immigrazione e dei suoi risvolti conseguenti con una “forza politica” che invece si esprime con vandalismo; il gesto stesso essendo stato compiuto in piena notte denota la natura oltre che vandalica anche vigliacca dell’azione riportandoci alla mente un buio periodo storico della nostra storia italiana.


da Lamberto Carloncini
Segretario PD Mondolfo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-01-2014 alle 14:32 sul giornale del 31 gennaio 2014 - 1349 letture

In questo articolo si parla di mondolfo, politica, pd, bacheca, Lamberto Carloncini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XLC


Ma perché non pensate al 50* dalla morte di Togliatti? O non ve ne importa più nulla?
Quello si che aveva gli attributi al posto giusto.




logoEV