Daniele Sanchioni si candida: 'La Fano che Vorrei'

elezioni fano daniele sanchioni 2' di lettura Fano 29/01/2014 - Quasi 300 persone, martedì sera, si sono radunate nella sala della Cooperativa Tre Ponti di Fano per la presentazione di Daniele Sanchioni, candidato sindaco della coalizione di centrodestra "Uniti per Fano". "Sono una persona pragmatica al servizio della mia città".

11 simboli all'interno della coalizione per sostenere il candidato Daniele Sanchioni: Nuovo Centro Destra, Forza Italia, UDC, Fratelli d'Italia, Prima Italia, La Rinascita di Fano, Partito Repubblicano Italiano, Pensionati, Lista Civica Fanum Fortunae, La Tua Fano e Prima Fano, quest'ultima, la lista civica ideata proprio dal candidato sindaco Sanchioni assieme alla fuoriuscita dal PD Oretta Ciancamerla.

Tra i "big" presenti alla cena di presentazione anche Stefano Aguzzi con la moglie Elisabetta Foschi - rispettivamente Sindaco uscente e consigliera regionale -, il consigliere regionale Mirco Carloni. Presenti anche tutta la giunta uscente ad eccezione dell'assessore Maria Antonia Cucuzza.

"Provengo dal centrosinistra e non lo nascondo - ha detto Daniele Sanchioni durante il discorso -, ma nel centrosinistra fanese il rinnovamento è solo di facciata e tutto è gestito in maniera verticistica, come avrei potuto pensare di dare risposte concrete ai cittadini rimanendo in quell'area? Io credo fermamente nel lavoro collettivo - ha poi precisato -, nel progettare insieme le cose ed è per questo che insieme, grazie al vostro aiuto, vinceremo le elezioni a Fano!"

Il programma vero e proprio della coalizione verrà definito nelle prossime settimane, ma intanto gli undici partiti di centrodestra si concentrano su 7 idee programmatiche: sanità, lavoro, il sociale e la famiglia, green economy, città dei servizi pubblici, turismo e cultura.

Il morale è alto nel centrodestra cittadino, 10 anni di giunta Aguzzi sembrano aver convinto le forze di maggioranza della bontà del progetto intrapreso e tutti sono pronti a scommettere sulla vittoria di Daniele Sanchioni alle elezioni cittadine del 26 maggio.









Nicolò Canestrari

29 gennaio, 14:51
La gestione verticistica evidentemente doveva funzionare a meraviglia, finché gli ha consentito di tenere due incarichi (comune + provincia) in barba allo statuto del Pd. E i 'compagni' zitti a lasciar fare.

Complimenti Sanchioni, sei credibile se non altro.

Francesco Aiudi

30 gennaio, 09:15
Consiglio Comunale del 01/07/13, dall'intervento di Sanchioni in merito alla delibera della variante di Fano 2: "io non so davvero per quali opere questa Giunta verrà ricordata, dal momento che non è stato fatto pressoché niente per il sociale, dalla piscina, all’interquartieri, al palazzo dello sport e così via" e prosegue “"il piano regolatore si è rivelato un fallimento e andiamo avanti a forza di varianti; a mio avviso non vi rendete conto del fatto che state rovinando la città e di questo la città vi renderà conto"… a Tre Ponti ieri sera devono aver giocato a Tombola, ma senza cartelle…

Caspita!
Salviamo il compagno Aiudi!