Sostegno familiare contro la Bronco Pneumopatia Cronica Ostruttiva

asur marche area vasta 1 2' di lettura Fano 23/01/2014 - La Bronco Pneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO) è una malattia che colpisce le vie respiratorie. Tale patologia è poco conosciuta ma in realtà estremamente diffusa tra la popolazione. L’Area Vasta n.1 ha concluso nel mese di dicembre un percorso formativo di carattere innovativo destinato ai pazienti affetti dalla malattia ed alle loro famiglie.

Il progetto ha visto la collaborazione dell’ASUR, dei Medici di Medicina Generale e del Centro di Ricerca e Servizio sull’Integrazione Socio-Sanitaria (CRISS) della Facoltà di Economia “G. Fuà” di Ancona. Attraverso l’utilizzo di uno strumento denominato Family Learning socio-sanitario (FLSS), ideato e creato dal CRISS, si è costruito un processo di apprendimento integrato e condiviso tra la famiglia e il sistema dei servizi sociali e sanitari. Il progetto, avviato nel mese di luglio si è sviluppato con la costituzione di un tavolo tecnicoscientifico locale composto dai Direttori dei Distretti Dott. Giovanni Guidi, Dott. Romeo Magnoni, Dott. Giuseppe Bonafede, dagli specialisti in Pneumologia, dai medici di medicina generale e dai Tutor del progetto. Al tavolo tecnico-scientifico locale è spettato il compito di creare il percorso formativo per i familiari ed i pazienti affetti da BPCO attraverso il coinvolgimento di professionisti territoriali esperti nella gestione della patologia.

Il percorso formativo si è sviluppato in otto incontri a cui hanno partecipato un gruppo di pazienti e alcuni familiari. Ad ogni incontro i pazienti hanno avuto l’opportunità di confrontarsi e di apprendere una serie di conoscenze sulla gestione della malattia attraverso il confronto con i vari professionisti. Gli incontri svoltosi nelle ore pomeridiane hanno visto la presenza professionale dei medici fisiatri, dei fisioterapisti, degli psicologi, dei nutrizionisti, degli infermieri professionali, delle assistenti sociali, dei farmacisti, dei pneumologi. L’esperienza nata da questo corso ha fatto emergere una nuova logica assistenziale utile e coinvolgente ed insieme ha consentito di costruire una rete interattiva non formale ma diretta tra professionisti, pazienti e familiari per sviluppare l’obiettivo di condivisione tra il vissuto del paziente e le azioni di intervento dei professionisti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2014 alle 15:14 sul giornale del 24 gennaio 2014 - 872 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, medicina, salute, percorso, area vasta 1, asur marche area vasta 1, Bronco Pneumopatia Cronica Ostruttiva

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Xsg





logoEV