Il candidato sindaco Seri incontra i cittadini di Bellocchi

2' di lettura Fano 22/01/2014 - “Tra le peculiarità di Fano c'è quella di essere città policentrica, dove ogni quartiere è un piccolo paese, una peculiarità totalmente trascurata negli ultimi piani regolatori che non hanno tenuto conto dello sviluppo demografico e delle nuove esigenze di questo popoloso quartiere” questa la riflessione che apre l'appuntamento di martedì 21 nel quale Massimo Seri ha incontrato i cittadini del quartiere di Bellocchi.

“Noi vogliamo dare invece valore a questa caratteristica: ogni spazio periferico deve avere i suoi servizi, i suoi luoghi di incontro e i suoi spazi pubblici curati e fruibili. Un quartiere ben strutturato e curato e che non diventi solo un posto dove tornare a dormire”.

Tema caldo come di altre zone della città sono i collegamenti: “Bellocchi è una zona che vive il problema di una crescita della popolazione non accompagnata alla crescita della rete viaria. Cercheremo di intervenire per facilitare i collegamenti tra periferia e centro, con pochi fondi ma con molta attenzione verso una progettualità chiara e condivisa con i bisogni dei cittadini a cominciare dagli interventi che non richiedono ingenti sacrifici”. Per fare questo nel programma di Massimo Seri c'è la volontà di ripristinare i consigli di quartiere senza costi per la cittadinanza, uno strumento partecipativo grazie al quale amministrazione e rappresentanti dei residenti, in forma del tutto volontaria, si confrontano sui bisogni della città. “Non ho la bacchetta magica e non voglio promettete quello che è difficile realizzare in questo momento di restrizione economica ma voglio impegnarmi nella progettazione anche nel senso delle strutture scolastiche: se i quartieri di Cuccurano e Carrara soffrono la mancanza di una scuola elementare, Bellocchi avrebbe bisogno di una struttura che accogliesse la scuola media. Anche perché, in entrambi i casi, purtroppo i collegamenti con gli istituti del centro sono tutt'altro che agevoli”. “La necessità” continua Seri “è poi quella di creare un collegamento ciclabile e illuminato che permetta anche di sera il passaggio in sicurezza. Per quanto riguarda le risorse c'è l'importante possibilità di un accesso ai finanziamenti europei: basta informarsi, studiare e soprattutto progettare”.

“Bellocchi è un'area che paga la non pianificazione delle strutture” conclude Seri “è necessario tornare a concepire questa importante zona residenziale, industriale e commerciale come un grande condominio che va curato e seguito e per il quale i piani di intervento si studiano e non si improvvisano. Occorre una programmazione che sia inserita in un'idea di città e non fatta di interessamenti estemporanei di chi ha “navigato a vista” riparando solo alle emergenze”.


da Noi Giovani 
Noi Città
Massimo Seri Per Fano




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2014 alle 17:03 sul giornale del 23 gennaio 2014 - 692 letture

In questo articolo si parla di politica, bellocchi, Noi Giovani, massimo seri candidato, incontro cittadini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XpC





logoEV