Qualità dell'aria a Fano, D'Anna: 'La centralina di rilevamento verrà dismessa'

Giancarlo D'Anna Fano 21/01/2014 - La Centralina di monitoraggio dell'aria di via Monte Grappa a Fano a decorrere dalla prossima estate sarà dismessa. Questa la risposta dell'assessore Malaspina ad una interpellanza presentata dal consigliere Giancarlo D'Anna sul funzionamento e sui dati della centralina di monitoraggio fanese.

Secondo l'assessore la centralina "non è necessaria" a soddisfare le esigenze comunitarie e nazionali di monitoraggio della qualità dell'aria. "E' una resa all'inquinamento e alle sempre crescenti malattie collegate all'inquinamento -ha denunciato D'Anna- non solo non si sono attuate misure per ridurre il problema dell'inquinamento ma oggi si elimina anche uno strumento di rilevamento che sarebbe dovuto servire a sollecitare interventi correttivi. Si rinuncia a rilevare, verificare e correggere situazioni pericolose.

Non ha convinto D'Anna la risposta dell'assessore quando la Malaspina ha affermato che "la situazione di Fano è analoga a quella di altri due siti, che rimangono attivi e cioè Jesi e San Benedetto del Tronto e quindi dopo la dismissione della centralina di Fano "si dovrà ritenere che la qualità dell'aria sia analoga a quella che sarà rilevata a Jesi e San Benedetto del Tronto." Una risposta folle ha affermato D'Anna o meglio una non risposta che tende da una parte a nascondere il problema e le gravi conseguenze sulla salute, dall'altra l'incapacità della regione e dei comuni a intervenire in modo concreto per la riduzione dell'inquinamento e rischi collegati. Una soluzione, anche se parziale, è quella di sviluppare il trasporto pubblico, ma anche questo tema sembra essere di scarso interesse per la regione Marche.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2014 alle 16:00 sul giornale del 22 gennaio 2014 - 688 letture

In questo articolo si parla di attualità, Giancarlo d'anna, centralina di via montegrappa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XlG





logoEV
logoEV