Il Galà dello Sport in ricordo di Christian Zanvettor

3' di lettura Fano 21/01/2014 - Grandissimo successo per la quinta edizione del ”Galà dello Sport della Provincia di Pesaro e Urbino” svoltasi il 20 gennaio 2014 al Cinema Politeama di Fano gremito da sportivi, appassionati e incuriositi cittadini.

Radunati l’uno a fianco dell’altro i tanti campioni dello sport provinciale che anche nel 2013 con le loro gesta si sono fatti valere in ogni parte d’Italia e del Mondo, contribuendo a far conoscere ed apprezzare il territorio. Grande soddisfazione per l’Associazione culturale Pindaro dei fratelli Spagnuolo, ideatrice ed organizzatrice dell’evento, in collaborazione con Comune di Fano, Provincia, Camera di Commercio di Pesaro e Urbino, CONI regionale e provinciale, Panathlon International: è stato infatti pienamente centrato l’obiettivo di presentare al grande pubblico le tante realtà sportive della provincia pesarese, non solo quelle più note, ma anche quelle purtroppo meno conosciute.

La serata, presentata dal giornalista di RaiNews 24 Luca Moriconi, ha avuto coma madrina Miss Fano in carica, Erica Battirossi.

Ma veniamo ai vincitori delle varie categorie, prescelti tramite le migliaia di indicazioni di voto espresse dagli appassionati di sport sul sito www.pindaroeventi.it

- miglior evento: Europei Flag Football Americano;

- miglior allenatore: Giuseppe Magi, Vis Pesaro 1898;

- miglior dirigente: la coppia Carlo Mercantini - Andrea Farabini, Pesaro Fano Calcio a 5;

- miglior giovane: Andrea Bargnesi, Fanum Basket;

- miglior settore giovanile: Bees Basket Pesaro;

- miglior realtà emergente: Fano Rugby;

- miglior squadra: Pesaro Rugby;

- miglior uomo: Daniel Hackett;

- miglior donna: Camilla Bini, ginnastica ritmica.

Consegnati inoltre diversi premi speciali: l’Olimpia Sport’s School si è aggiudicata il premio Giuria di qualità consegnato dal campione di motociclismo pesarese Simone Grotzkyj; un primo premio Pindaro è stato assegnato al Volley Pesaro per “essere ripartiti nonostante le difficoltà e aver puntato sui giovani”; un secondo Premio Pindaro è andato alla tappa del Giro d’Italia Gabicce Mare - Saltara “come testimonianza di grande organizzazione di evento alla quale ispirarsi”; il premio Panathlon, consegnato dal Presidente della Sezione di Fano Giovanni Orciani, è stato appannaggio del giovane calciatore Alessandro Marconi per essersi contraddistinto per la propria correttezza sia fuori che dentro dal campo.

Momento saliente della serata è stato la consegna da parte dell’Ass. Alberto Santorelli del premio alla carriera a Dario Hubner, l’ex centravanti che prima di diventare capocannoniere della Serie A ha deliziato per tre stagioni i tifosi del Fano Calcio a suon di goal e giocate. Ha fortemente emozionato il pubblico in sala il ricordo che l’Associazione Pindaro ha voluto dedicare all’indimenticato Christian Zanvettor, bandiera e capitano di Fano e Vis Pesaro prematuramente scomparso nel 1999. A distribuire altri riconoscimenti la gloria dello sport marchigiano Paolo Tofoli, ex pallavolista membro della “generazione di fenomeni”, Fabrizio De Donatis, atleta di parapendio, Marcello Palazzi e Francesco Iacucci in rappresentanza di Tiro a Volo e CSI Fano. Non poteva infine mancare uno spazio dedicato al sociale con la partecipazione della Nazionale Basket Sorde.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2014 alle 16:39 sul giornale del 22 gennaio 2014 - 1531 letture

In questo articolo si parla di fano, spettacoli, galà dello sport, v edizione, Politeama

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Xl4





logoEV