Al Cinema Politeama prosegue la rassegna Cinefanum con 'La gabbia dorata'

Fano 21/01/2014 - Continua al Cinema Politeama di Fano la rassegna “Cinefanum”, l'appuntamento settimanale con i film del cinema d'autore. Giovedì 23 gennaio, verrà proiettato il film del regista messicano Diego Quemada-Diez “La gabbia dorata”.

La gabbia dorata racconta di un sogno, una speranza, un futuro. Queste tre grandi parole accomunano 3 giovani ragazzi provenienti dal Guatemala che si avventurano in un viaggio attraverso il Messico la cui meta è gli Stati Uniti. Il regista spagnolo Diego Quemada-Diez, al suo esordio dietro la macchina da presa, presenta una storia senza tempo, sull’immigrazione e la ricerca di uno spazio in cui ritrovare se stessi. Il sogno americano è in effetti uno tra i più antichi desideri dell’uomo, immagine di prosperità economica e migliori possibilità di vita. Ma in questo film il punto di vista viene ribaltato: non sono padri di famiglia ad andare alla ricerca di fortuna, bensì adolescenti. Il regista ti porta così a una riflessione politica e sociale, che si sviluppa attorno all’ingenuità dei ragazzi inconsapevoli dei rischi cui vanno incontro, e alla semplicità del credere che negli Stati Uniti la situazione sia migliore solo per sentito dire. Non si può non fare il tifo per i piccoli protagonisti, così sprovveduti di fronte al confine americano la cui pericolosità è nota a tutti. E' un viaggio alla scoperta di sé stessi e della vita, intesa come vera nemica per il posto in cui loro sono nati, ma anche un racconto multietnico e multiculturale di una generazione che ancora crede in una vita migliore, differente, nonostante le molte difficoltà tenuta ad affrontare quotidianamente. Un film di un realismo disarmante, che molto rimanda alle opere di Ken Loach, suo indiscutibile maestro. Le riprese sporche, gli attori senza alcuna esperienza, i luoghi tangibili al limite tra il Sud e il Nord America e la spontaneità della sceneggiatura danno quel tocco di freschezza che da tempo non si vedeva sul grande schermo. Esattamente quel tipo di cinema che Jean-Luc Godard aveva riassunto in una frase: "Non il riflesso della vita, ma la vita stessa fatta film, vista da dietro lo specchio in cui il cinema la capta".

L'inizio della proiezione è fissato per le ore 21:15. Ricordiamo che i possessori di tessere Gold o Silver (entrambe ritirabili presso la biglietteria del cinema) avranno la possibilità di entrare sempre a 5 euro per qualunque film della rassegna; per chi non avesse le tessere, l'ingresso è di 6 euro.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2014 alle 16:32 sul giornale del 22 gennaio 2014 - 839 letture

In questo articolo si parla di cultura, cinema fano, cinema politeama, cinema Fano Politeama e Malatesta, Cinema Malatesta, cinefanum, la gabbia dorata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XlV





logoEV