'Noi giovani siamo il futuro', parlano i ragazzi della lista civica 'Noi Città – Massimo Seri per Fano'

Fano 18/01/2014 - Sono stati i giovani della lista civica del candidato Massimo Seri a dar voce in prima persona alle loro esigenze, ai loro sogni e ai loro progetti per Fano. Lo hanno fatto nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta questa mattina proprio mentre si ufficializzava la candidatura di Massimo Seri alle primarie di centro sinistra del prossimo 2 febbraio.

Giovani studenti che hanno avuto l'opportunità all'interno della lista civica “Noi città” di dimostrare che valgono e che hanno delle idee. “Durante i nostri incontri sono emersi tanti spunti che lavorando insieme abbiamo trasformato in un programma il più possibile coerente alle esigenze dei nostri coetanei” ha esordito Domenico Alfano, studente di 22 anni. “Tra le priorità crediamo ci sia quella di creare un “Ufficio Europa”, una “task-force” di giovani che interagiscano costantemente con le istituzioni europee, per agganciare tutte le possibilità che arrivano da Bruxelles. Un gruppo coordinato che intercetti gli stanziamenti comunitari e porti anche una maggiore consapevolezza di questo progetto oggi molto vituperato”.

Ispirata a ciò che avviene in altre realtà è anche l'idea di una sinergia tra le tante iniziative già esistenti sul territorio, una coesione di offerta che meglio risponda alla moderna richiesta di turismo: “Diamo nuova vita ai monumenti aprendoli al pubblico e usandoli al meglio” dichiara Mattia De Benedittis “se fatto con rispetto e con un'idea valida valorizzare il nostro patrimonio storico significa anche organizzarvi eventi. L’esperienza di Work in Progress alla Rocca Malatestiana ad esempio si è rilevata vincente”.

Sempre riguardo le manifestazioni e gli eventi per la città le idee sono tante: “Settesette77 è un progetto che racchiude molti degli interessanti temi proposti durante i nostri incontri di lavoro” spiega Fabiola Tonelli “un progetto che vorrebbe una settimana al mese, per sette mesi, dedicata ad un tema ogni volta differente. Nascerebbero così le sette settimane: dello Sport, della Sostenibilità, Settimana dell'Arte, Settimana del Gioco (dove attività ludiche per bambini e genitori saranno sovrane, riproporre e ampliare quindi la Fano città dei bambini), Settimana della Storia (che potrebbe coincidere con la Fano Romana arricchendo le iniziative già esistenti), Settimana della Musica (coinvolgendo anche la proposta di fare concerti all'aeroporto), Settimana della Gastronomia”.

“Per fare questo servono spazi e strutture” conclude Eugenio Ambrosini “Noi giovani” vorrebbe venissero ancora più valorizzate le biblioteche, divenute punti d'incontro non solo degli studenti, e propone di destinare agli eventi anche grandi spazi come l'aeroporto, così come avviene in altre città”. Una risposta alle polemiche nate sulla “movida” fanese che parte dal buon senso di chi vorrebbe una città viva e vivibile per tutti.

Sognano una città europea i ragazzi, una città sostenibile dove si cerca di promuovere lo spostamento in bicicletta piuttosto che in auto, uno scambio culturale e una mentalità aperta agli incontri e a progetti di ampio respiro. Massimo Seri li ascolta e li accompagna in questo percorso: “sogno per i giovani un futuro di occasioni per chi se le merita, di scambi culturali per imparare altri modi di vivere e per tornare più ricchi nella nostra città”.

“Sosteniamo Massimo Seri e crediamo che le prossime primarie siano un'occasione imperdibile per far sentire la nostra voce” concludono i ragazzi che danno appuntamento a tutti giovedì 23 alle ore 19,00 per un aperitivo al Docks 27 (Lido di Fano), un'occasione per i giovani che vogliono far sentire le proprie idee e per i grandi di conoscere meglio i sogni dei cittadini di domani.


da Noi Giovani 
Noi Città
Massimo Seri Per Fano






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2014 alle 16:55 sul giornale del 20 gennaio 2014 - 2271 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, vivere fano, Noi città, primarie centrosinistra fano 2014, Noi Giovani, massimo seri per fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Xf6