Carnevale 2014, una cena grassa di emozioni

carnevale 2014 Fano 18/01/2014 - Nella serata che apre il Carnevale oltre 150 persone hanno ammirato e ascoltato le ultime novità della prossima edizione.


Oltre 150 persone ieri sera hanno affollato la struttura polivalente del Falcineto Park, per la tradizionale “Cena Grassa” cucinata dal ristorante La Perla e organizzata come ogni anno il 17 gennaio dall’Ente Carnevalesca, che indica il momento in cui iniziano i festeggiamenti carnascialeschi.

Parte così ufficialmente anche l’avventura del Carnevale di Fano 2014 (16 e 23 febbraio 2 marzo), che ieri sera ha raccolto tutti i suoi sostenitori a cominciare dalle numerose associazioni che ogni anno si dedicano alla vendita dei biglietti della lotteria, gli sponsor che aiutano l’Ente Carnevalesca nella realizzazione della manifestazione, la stampa, senza dimenticare poi le anime del Carnevale e cioè i maestri carristi che già da tempo sono al lavoro per la realizzazione delle nuove opere di cartapesta. Mattatore della serata, il presidente dell’Ente Carnevalesca Luciano Cecchini che, microfono in mano, ha intrattenuto tutti gli ospiti a cena. Cena che ha avuto anche momenti di grande coinvolgimento con la presentazione delle novità di questa edizione, come l’inno ufficiale, fatto ascoltare ieri sera in anteprima, dal titolo “Ma va… Glielo a spiegar”. A introdurre la canzone, che ha incantato i presenti, gli autori Francesco De Benedittis che ha curato le musiche e Francesco Gazzè che ne ha invece scritto il testo, accompagnati dall’interprete del brano, la talentuosa Giulia Saguatti.
“Non sono fanese – afferma Francesco Gazzè – ma per me partecipare a questo progetto ha significato approfondire la bellissima storia e tradizione del Carnevale di Fano”. Allo stesso modo anche Francesco De Benedittis ha voluto sottolineare l’ottimo lavoro fatto con il singolo: “Con questa canzone ho avuto la fortuna di poter far qualcosa per la mia città tornando a lavorare con Francesco Gazzè e scoprendo un'importante voce, quella di Giulia”. La stessa cantante Giulia Saguatti ha detto: “Quando Francesco De Benedittis mi ha parlato del progetto ho accettato subito. Per me è un onore partecipare al Carnevale. Ho lavorato molto sulla chiave interpretativa giusta per questo pezzo perché anche in un periodo di festa non si può prescindere da tematiche importanti che è giusto affrontare però con più 'leggerezza’”.
Ad essere presentato durante la serata anche il Trofeo del Carnevale di Fano di basket a cui parteciperanno 14 squadre giovanili under 15 delle società più blasonate d’Italia, per un totale di oltre 250 atleti. Insieme a loro sarà presente anche la nazionale italiana under 17, guidata dal coach Andrea Capobianco, che farà della città della Fortuna una tappa di avvicinamento ai mondiali che si disputeranno a Dubai ad agosto. A presentare meglio la manifestazione è stato colui che l’ha organizzata e voluta fortemente nella sua città, Franco Del Moro: “L’idea è venuta perche volevamo inserire qualcosa di nuovo, di bello e di sportivo nell’evento del Carnevale. Sono molto felice di essere riuscito a coinvolgere la Federazione Italiana di Pallacanestro, che ringrazio, in questa iniziativa e ora aspettiamo solo il 28 febbraio giorno d’inizio di questo importante torneo”.
Durante la cena le centinaia di persone hanno potuto ammirare il nuovo manifesto ufficiale firmato da Guido Silvestri in arte “Silver” padre di Lupo Alberto che quest’anno festeggia i suoi 40 anni e proprio il lupo dal pelo blu è il protagonista, insieme ai suoi compagni di avventura, dell’immagine ufficiale del Carnevale di Fano. A fine serata è stata poi svelato il primo premio della lotteria del Carnevale che ogni anno appassiona migliaia di cittadini con i suoi ricchi premi. Per il 2014 l’Ente Carnevalesca si è superata ed è riuscita a mettere in palio un Opel Adam direttamente dal Centralgarage di Fano che sarà estratta il 4 marzo giorno di martedì grasso. Nelle 3 domeniche della sfilata il 16 e 23 febbraio e 2 marzo saranno poi estratti altri importanti premi.
“Sono davvero soddisfatto – ha detto il presidente dell’Ente Carnevalesca Luciano Cecchini a fine serata – che questa cena grassa che da il via alla nostra manifestazione, sia stata così partecipata. Inoltre sono rimasto veramente molto colpito dalla canzone che sarà il nostro inno ufficiale. Manca ancora un mese alla prima domenica di sfilata ma siamo partiti bene e stiamo lavorando affinché tutto sia pronto per il 16 febbraio”.
“Fano anche per il 2014 ha portato avanti, come ormai da qualche anno con decisione – afferma l’assessore agli Eventi, Manifestazioni e Cultura Maria Antonia Cucuzza – l’obiettivo e il brand di ‘Fano città del Carnevale’. La città e soprattutto le migliaia di persone che verranno a Fano nelle tre settimane, potranno godersi una manifestazione a 360° e sette giorni su sette e per tutti i tipi di età. Anche quest’anno poi, tra le altre importanti collaborazioni è stata confermata quella con il Carnevale Romano della capitale che sarà presente con le maschere del Rugantino nelle tre domeniche”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2014 alle 14:59 sul giornale del 20 gennaio 2014 - 1950 letture

In questo articolo si parla di fano, carnevale, spettacoli, carnevale di fano, cena grassa, carnevale 2014

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XfT





logoEV
logoEV