Rifiuti per strada, per 'La rinascita di Fano' serve una politica di raccolta

3' di lettura Fano 29/12/2013 - La Rinascita di Fano, afferma la coordinatrice Monica Baldini, rilevando la mancanza di accortezza in merito ai rifiuti lasciati ai bordi delle strade cittadine ritiene di fondamentale importanza intervenire in materia con attività di pulizia e cura della città e con opere di sensibilizzazione della cittadinanza.

Nel contesto della politica ambientalista promossa oggi a gran voce con la pratica della raccolta differenziata a cui sempre più persone aderiscono con un atteggiamento collaborativo suddividendo in casa i rifiuti e gettando negli appositi bidoni le materie indicate all’esterno dei contenitori della spazzatura, la nostra lista ci tiene ad evidenziare e portare all’attenzione dei fanesi un problema fortemente a questo connesso e di largo impatto: quello delle cicche di sigarette e degli escrementi dei cani lasciati sulle vie e sulle arterie della città. Si tratta di due rifiuti che sempre più rinveniamo mentre passeggiamo in centro città oppure al mare, siamo fermi la semaforo o costeggiamo i marciapiedi ai lati di vetrine di negozi o dei parcheggi di auto e la sporco che si denota oltre che il senso di poco decoro e ineducazione risultano chiaramente inconfutabili.

Perché non pensare allora di rispondere a questa esigenza collettiva e attivarsi per creare sistemi di raccolta anche di questi due scarti così ingombranti e malsani? La Rinascita di Fano a risposta, prosegue Monica Baldini, propone l’installazione di semplici macchinari di recupero disposti in maniera frequente nei vari tratti di percorso pedonale che sarebbero unicamente adibiti a raccogliere le cicche e permetterebbero anche la suddivisione del tabacco dai filtri indirizzando la campagna di recupero verso quell’opera di riciclaggio dei mozziconi di sigarette su cui ha fatto la sua fortuna la multinazionale americana TerraCycle. Terra Cycle è un'azienda americana che si è inventata un'innovativa idea per riciclare mozziconi di sigarette. L'azienda recupera le cicche di sigaretta e poi le trasforma in posaceneri, panchine, pellet, traversine ferroviarie e molto altro.

Con l’inserimento dei “posaceneri urbani” riteniamo che si verrebbe a sviluppare una politica di cura e disintossicazione della città ed al contempo prenderebbe campo una pratica di sensibilizzazione ed educazione sociale elevando lo standard della nostra città con benefici economici e turistici. I macchinari potrebbero essere poi utilizzati come palinsesti per la pubblicità e la sponsorizzazione di tabacchi o attività commerciali di qualsivoglia tipo che vorranno adoperare tale strumento come vetrina per i loro prodotti godendo del notevole passaggio e afflusso di persone che ne farebbero uso. Al fianco dei “posaceneri urbani” riteniamo che potrebbero essere estremamente efficaci ed utili dei dispositivi adibiti all’emissione di sacchetti per la raccolta degli escrementi dei cani. All’interno di tali strumenti potrebbero essere inseriti poi anche biscotti o gadget che non abbiamo bisogno di energia elettrica per il loro mantenimento e contribuiscano però con il loro appeal ad una buona riuscita della collaborazione partecipata dei cittadini.

L’idea di una campagna di recupero e depurazione della città con l’introduzione di macchinari per la raccolta dei mozziconi di sigarette e degli escrementi dei cani è intenta a voler trovare una risposta valida e concreta nonché attuabile che riesca a sanare la necessità collettiva di maggiore pulizia, decoro e senso civico della cittadinanza. Sarebbe poi accortezza maggiore allineare il messaggio con una politica di formazione che coinvolga le scuole elementari, medie e superiori e si traduca in spot concisi a supporto degli strumenti di raccolta.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-12-2013 alle 12:38 sul giornale del 30 dicembre 2013 - 1231 letture

In questo articolo si parla di politica, la rinascita di fano, Monica Baldini,, rifiuti per strada fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/WyU





logoEV