Stop ai camion sull'A14 per la neve: 'Già colpiti dalla crisi, siamo stanchi'

autotrasporti camion tir 1' di lettura Fano 26/11/2013 - In merito alla decisione di impedire l’accesso alla rete autostradale dei mezzi pesanti, già in vigore in alcune zone della nostra regione, Confartigianato Trasporti di Pesaro-Urbino sostiene che, prima di adottare tali drastiche e penalizzanti decisioni, le Istituzioni preposte dovrebbero imporre alla Società Autostrade di aumentare la dotazione dei mezzi “spargi-sale” necessari a garantire la circolazione autostradale anche in caso di neve.

Da una parte lo Stato ha costretto gli Autotrasportatori ad impiegare ingenti risorse economiche per l’acquisto delle dotazioni anti-neve: catene, gomme termiche ecc., dall’altra viene reso inutile l’utilizzo delle stesse bloccando l’accesso alla rete autostradale. In una paese civile e moderno si dovrebbe, come accade, negli altri stati dell’Europa centro-settentrionale, poter circolare in autostrada anche in caso di nevicate copiose ed abbondanti; in Italia, accade, invece, che, al primo “spruzzo” di neve, non si esita a bloccare e a penalizzare un intero settore da sempre strategico e determinante per lo sviluppo economico del Paese.

Si chiede, pertanto, ai Prefetti di ritirare, immediatamente, le ordinanze con le quali si impedisce la libera circolazione dei mezzi pesanti. Gli autotrasportatori sono stanchi, infatti, di questa situazione che va a penalizzare, ulteriormente, un settore già duramente colpito dalla crisi.


da Confartigianato Trasporti Pesaro-Urbino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2013 alle 13:56 sul giornale del 27 novembre 2013 - 770 letture

In questo articolo si parla di attualità, autostrada, a14, neve, camion, tir, autotrasporti, crisi autotrasporti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/U5I





logoEV