Rossi (FAP): 'Sulla E78 Ucchielli scopre l'acqua calda...dopo un anno'

Fronte di Azione Popolare 1' di lettura Fano 22/11/2013 - Dopo le dichiarazioni del segretario regionale del PD Palmiro Ucchielli che sulla E78 si schiera con le posizioni del FAP (No pedaggio e No allo spostamento di tracciato), risponde il segretario dello stesso movimento Giacomo Rossi, capofila fin dall'inizio della battaglia per una "Fano-Grosseto" fatta bene.

Dice Rossi; "Come per miracolo si è risvegliato il "caro" e vecchio Palmiro Ucchielli ed è perfino riuscito a ribadire le stesse nostre posizioni sulla "Fano-Grosseto", le stesse che andiamo sostenendo da oltre un anno (No pedaggio e No allo spostamento di tracciato). Siamo felici ma ora che Ucchielli ha scoperto l'acqua calda, ci auguriamo che faccia sapere questa sua posizione anche al presidente Spacca e al "giocherellone" Ricci, essendo lo stesso Ucchielli segretario regionale del partito che è maggioritario in Regione e Provincia. Staremo a vedere. Intanto, aspettando notizie, assistiamo all'ennesima dimostrazione di incoerenza del PD che da una parte dice una cosa e dall'altra fa tutto l'opposto".

Ribadisce Rossi: "Il Territorio, quand'è unito come in questa battaglia, è invincibile e fa paura. Non molleremo".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2013 alle 16:26 sul giornale del 23 novembre 2013 - 531 letture

In questo articolo si parla di attualità, autostrada, palmiro ucchielli, pd, fano-grosseto, pedaggio, provincia, e78, Fronte Azione Popolare, fronte di azione popolare, fap

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/UTe





logoEV