'Amare Fano', un appello ai candidati Sindaco per salvare il centro storico

piazza xx settembre fano 2' di lettura Fano 03/11/2013 - 'Amare Fano' chiede a tutti, candidati o autocandidati, un impegno solenne nei confronti del centro storico per conoscere se essi sono o non sono consapevoli della sua fondamentale importanza per il futuro della Comunità.

Ogni giorno aumenta il numero di candidati a Sindaco. Candidati da qualcuno o (cosa buffa) autocandidati. Curioso è poi l’elenco dei problemi che propongono senza mai dire come risolverli visto che almeno da venti anni e più i problemi sono sempre gli stessi e come è facile constatare sono ancora irrisolti. Amare Fano chiede a tutti, candidati od autocandidati, un impegno solenne nei confronti del centro storico per conoscere se essi sono o non sono consapevoli della sua fondamentale importanza per il futuro della Comunità. Il centro storico è il cuore e la mente di Fano. Senza centro storico Fano non esisterebbe. Purtroppo sembra che i nostri aspiranti Sindaci non lo sappiano. Eppure basta ricordare che i monumenti civili e religiosi si trovano tutti con poche eccezioni al’interno della cinta murata.

Ebbene cominciamo con la pavimentazione: “penosa” anche se i candidati sembrano ignorarlo. Passiamo alla viabilità: “pericolosa”, mezzi a motore, pedoni e ciclisti tutti stipati insieme nelle strette vie. E per oggi fermiamoci ai muri: “centinaia di scritte” che nessuno provvede a cancellare “scritte” che sommate ai rifiuti abbandonati per strada fanno di Fano una città non proprio brillante come dovrebbe essere una “città monumento”. Per quanto riguarda le prossime elezioni ci asteniamo dal prendere posizione ma fin da ora diciamo a chiare lettere che il nostro voto andrà soltanto a chi dimostrerà di conoscere Fano, di valorizzarla e di amarla partendo proprio dal suo centro storico. Aggiungiamo che stiamo redigendo un quiz al quale sottoporre i candidati per verificare il loro tasso di conoscenza delle opere d’arte, dei monumenti, delle chiese, dei palazzi e persino dei beni culturali immateriali. Una verifica mai fatta prima che dovrebbe essere obbligatoria in tutte le città. Si fanno esami per assumere un operatore ecologico e non si fanno esami preliminari al voto per assumere un Sindaco. Sarebbe bello se Fano fosse la prima a sperimentarli ed abbandonasse le fallimentari e dannose “primarie” che lasciano sul terreno tanti feriti ansiosi di vendicarsi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2013 alle 11:34 sul giornale del 04 novembre 2013 - 1981 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, centro storico fano, monumento, piazza xx settembre, elezioni amministrative 2014 fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/TVX





logoEV