Fossombrone: sabato la 5° Giornata Archeologica, 'Quarant'anni di Scavi a Forum Sempronii'

Anfiteatro di Forum Sempronii 2' di lettura Fano 17/10/2013 - Quaranta anni di scavo dell'Università di Urbino a Forum Sempronii hanno permesso di fare affiorare da un campo di grano i resti di una città estesa per circa 20 ettari e sepolta sotto un metro di terra; fondata da Gaio Sempronio Gracco verso il 130 avanti Cristo, deve la sua importanza alla via consolare Flaminia, che l'attraversava, e anche la sua fine nel V-VI secolo dopo Cristo, con le invasioni barbariche.

La riscoperta della città è iniziata nel 1974, quando affiorarono i primi resti di strutture nel pianoro a un chilometro da Fossombrone, dove era prevista una zona industriale, poi spostata più verso Fano, a seguito dei vincoli posti dal Ministero per i Beni Culturali. Questa circostanza, considerata allora sfortunata, ha determinato la scoperta di uno dei Parchi Archeologici più significativi dell'Italia centrale, riconosciuta anche nella presentazione del recente volume "Forum Sempronii, I:1974-2013" fatta a Parigi il 4 ottobre all'Accademia di Francia dall'illustre Accademico Pierre Gros.

Sabato pomeriggio a Fossombrone nella Chiesa di San Filippo verrà presentato alle 18 il pregevole volume da Valerio Massimo Manfredi, che riceverà dalle mani del Sindaco Maurizio Pelagaggia il Premio Forum Sempronii-Flaminia per la sua prestigiosa attività di archeologo, di scrittore di libri di successo su Alessandro Magno, su Ulisse, nonché per i suoi programmi televisivi di argomento archeologico. L'Università di Urbino festeggia con orgoglio questa realizzazione quarantennale, che ha visto impegnati in scavi estivi docenti e generazioni di studenti dell'Ateneo.

Il Magnifico Rettore Stefano Pivato nella presentazione al volume esprime la sua gratitudine nei riguardi dei ricercatori e allievi dell'Università, guidati per 4 decenni da Mario Luni. Benemerenze deliberate dal Consiglio Comunale di Fossombrone saranno consegnate anche al compianto Soprintendente Archeologo delle Marche Giuliano de Marinis e all'Ispettore di zona Paolo Quiri, per l'ampia collaborazione prestata.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-10-2013 alle 18:22 sul giornale del 18 ottobre 2013 - 804 letture

In questo articolo si parla di cultura, urbino, fossombrone, anfiteatro, Università degli studi di Urbino Carlo Bo, forum sempronii

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Te2





Array ( [0] => 00000 [1] => [2] => )