Luca Stefanelli esprime solidarietà a Zaffini dopo l'aggressione

2' di lettura Fano 04/10/2013 - Ho letto con profondo dispiacere dell'aggressione verbale subita dal Consigliere regionale della Lega Nord Roberto Zaffini. E sono rimasto alquanto stupito del silenzio di molta politica a proposito, soprattutto da parte del centro destra che avrebbe almeno dovuto stigmatizzare l'episodio. Il che mi ha portato a pensare che probabilmente la Lega sia abbastanza isolata rispetto alla coalizione di appartenenza.

A mio avviso, non é una questione di pelle, di diversitá culturali, e non c'entra la domanda se sia giusto o meno, in un momento di crisi economica, accogliere cosi tanti extracomunitari. Credo infatti che in un mondo globale come il nostro, tutti siamo legittimati a provare a migliorare le nostre condizioni di vita. Questo lo dico con convinzione avendolo respirato in famiglia, da genitori che da giovanissimi sono emigranti in Svizzera per permettere alla nostra famiglia di avere un futuro migliore. Questo lo ripeto, soprattuto oggi, dopo la grandissima tragedia che si é consumata a Lampedusa. Il problema é solo valoriale, ossia riguarda il rispetto per gli altri e l'educazione dei comportamenti e degli atteggiamenti. Un'educazione e un rispetto come base della convivenza civile e democratica, che dobbiamo esigere dall'intera comunità, sia italiana sia straniera.

Per questa ragione esprimo solidarietà a Zaffini per essere stata vittima di comportamenti ineducati e incivili e rivolgo un appello alla politica, perché si occupi ancora di più dell'educazione civica dei nostri cittadini, a partire dalla scuola e dai giovani, nonché sappia dare risposte convincenti alla comunità attraverso buone politiche di integrazione capaci di garantire un positivo inserimenti nella società dei cittadini extracomunitari regolarmente soggiornanti in Italia.

Fano sta diventando sempre più una città multiculturale. Per questo io credo che una delle responsabilità del governo locale - e questo é uno dei tanti tantissimi punti che affronterò nella mia campagna elettorale per le Primarie a Sindaco di questa cittá, - sia impegnarsi e lavorare per scongiurare separatezza e antagonismo tra culture e identità diverse, per garantire a tutti i suoi cittadini la partecipazione alla vita politica e sociale, per esigere totale rispetto dell'altro, educazione verbale e di comportamento, dialogo e condivisione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-10-2013 alle 10:27 sul giornale del 05 ottobre 2013 - 1427 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, Luca Stefanelli, aggressione, roberto zaffini, Parcheggiatori abusivi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/SDr





logoEV