Ritornano i Week end gastronomici, da 30 anni i piaceri della tavola al giusto prezzo

Week end gastronomici 2013 3' di lettura Fano 29/03/2013 - Questa mattina nella splendida cornice di Gradara, all'interno del Teatro Comunale, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della 30^ edizione dei Week end gastronomici.

La manifestazione, che quest'anno raggiunge i 30 anni di vita, continua a destare interesse tra i tanti affezionati che giungono anche da lontano per partecipare agli appuntamenti. L'ufficio informazioni della Confcommercio ha già una lunga lista di persone che hanno richiesto l'ormai famoso "libretto-menù". L'edizione primaverile di quest'anno dal significativo sottotitolo "Itinerari nell'entroterra della Provincia", propone ben 73 ristoranti e già annuncia, com'è consuetudine, un ulteriore incremento. Sono interessate 44 località, per ognuna delle quali la Confcommercio fornisce, seppur in maniera sintetica, informazioni e suggerimenti su monumenti, chiese, paesaggi da ammirare. Un invito a conoscere la provincia di Pesaro e Urbino dal punto di vista del territorio e della cucina.

Dal 7 aprile al 9 giugno si potranno assaporare i piatti della tradizione nei numerosi ristoranti aderenti del territorio. "Non abbiamo voluto cambiare i punti di riferimento dell'iniziativa che restano sempre la sicurezza del prezzo, garanzia di riscontro, affidabilità di gestione: meglio non cambiare quello che va bene. Contiamo sulla professionalità dei nostri ristoratori che dimostrano, anno dopo anno, di affinare sempre più la loro esperienza e di acquisire una sensibilità maggiore rispetto alla variegata realtà esterna. Siamo grati a tutti coloro che, in questi anni, ci hanno seguito e aiutato nel far crescere una iniziativa ormai portata ad esempio e anche copiata. Grazie, quindi, alla Camera di Commercio di Pesaro e Urbino e a Banca delle Marche che ci hanno ancora una volta dimostrato la loro sensibilità ai problemi del turismo e del commercio della nostra Provincia".

Il direttore Varotti svela poi una novità: "In occasione dei 30 anni abbiamo in animo di fare un grande evento nel mese di maggio, inviteremo tutti i ristoratori che i questi anni hanno aderito ai week end gastronomici. Quest'anno sbbiamo raggiunto 73 ristoranti, il secondo miglior risultato di tutti i tempi. Tanti nuovi ingressi tra cui la Locanda Quinto Canto di Gradara".

Dopo la presentazione iniziale del direttore di Confcommercio Pesaro-Urbino, la parola spetta di diritto al "padrone di casa" il sindaco di Gradara, Franca Foronchi: "Ci sono cose che non possono essere esportate e una di queste sono le bellezze architettoniche, paesaggistiche e la nostra cucina. E' interessante quello che Confcommercio propone e anche Gradara ha capito che cibo e prodotti enogastronomici sono parte della nostra cultura".

"Noi stiamo vicino alle Associazioni - commenta il presidente Camerale Alberto Drudi - queste iniziative alimentano anche un indotto e le attività nei centri storici, rilanciando al tempo stesso anche l'occupazione". Il presidente dell'Associazione ristoratori della provincia, Mario Di Remigio ritiene i Week end gastronomici "Ineguagliabili, legati anche al turismo, un'ottimo strumento promozionale ma noi siamo aperti tutti i giorni, il week end é rimasto il salvataggio dei ristoratori. L'iniziativa fa onore alla provincia e ai ristoratori".

Il primo appuntamento con il week end gastronomico è per domenica 7 aprile presso i ristoranti:
-Il Burchio, Piobbico
-Oasi San Benedetto, Lamoli di Borgo Pace
-Nenè, Urbino
-La Giardiniera, Casteldelci
-Il Parco, Novafeltria.








Questo è un articolo pubblicato il 29-03-2013 alle 14:30 sul giornale del 30 marzo 2013 - 521 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, vivere pesaro, pesaro e urbino, rossano mazzoli, week end gastronomici, ristoranti pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/LdZ





logoEV