Metodo Stamina, Lara Ricciatti deposita un'interpellanza alla Camera

On. Lara Ricciatti 2' di lettura Fano 26/03/2013 - L’On. Lara Ricciatti ha depositato oggi alla Camera dei Deputati l’interpellanza al Governo sull’utilizzo del ‘Metodo Stamina’ per le cure compassionevoli.

E’ nota la vicenda che vede contrapposte le famiglie dei pazienti affetti da rare e gravi malattie, per le quali non sussistono ad oggi terapie sperimentate, ed il Ministro della Salute Balduzzi, che ha in diverse occasioni cambiato indirizzo sulla materia, consentendo, negando e di nuovo consentendo l’utilizzo della cura messa a punto dalla Stamina e dal dott. Andolina, che prevede l’iniezioni di cellule staminali mesenchimiali, ricavate dal midollo osseo di un donatore.

Vicenda che ha indignato l’opinione pubblica e che ha interessato direttamente anche la nostra comunità, con la vicenda del piccolo Federico.

Nella interpellanza si chiede “di dover contemporaneamente, insieme ad una eventuale sperimentazione, intraprendere iniziative urgenti per garantire a tutti la terapia con Stamina già praticata a Brescia ed estenderla a tutto il territorio nazionale, nelle strutture sanitarie che ne facciano richiesta, in tal modo garantendo il diritto alla salute, sancito dalla nostra Costituzione, anche alla parte di persone affette da patologie incurabili, quali ad esempio il morbo di Krabbe, la malattia di Nieman Pick, la leucodistrofia metacromatica, l’atrofia muscolare, rispetto alle quali i tempi di attesa di vita della terapia sono incompatibili con quelli di una sperimentazione”.

Nella interpellanza si sottolinea come “il metodo Stamina ha mostrato, dopo una sola infusione delle cinque previste, positivirisultati terapeutici che potrebbero portare sollievo a migliaia di persone affette da gravi malattie neurodegenerative che attendono di essere curate. L’utilizzo delle cellule della Stamina, inoltre, non hanno un costo a carico del Sistema sanitario nazionale (in quanto provenienti da donatori, ndr), a differenza di quelle delle cd. “cell factory” dell'AIFA che, invece, vengono pagate”.

L’interpellanza, che sarà discussa alla Camera nei prossimi giorni e vede come prima firmataria e relatrice l’On. Ricciatti, è stata sottoscritta anche da diversi esponenti di Sinistra Ecologia e Libertà, tra i quali: Migliore (capogruppo di Sel alla Camera), Di Salvo, Piazzoni Aiello, Ferrara, Pellegrino, Melilla, Nardi, Kronbichler, Pannarale, Quaranta, Marcon, Piras, Pilozzi, Paglia, Piras, Scotto, Lavagno, Fava.

Pur nella grave situazione di incertezza politica, che mi auguro sia presto superata - sostiene Lara Ricciatti, relatrice dell’interpellanza - non potevamo non intervenire immediatamente su uno dei casi che scuote le coscienze di ognuno di noi, ma che rappresenta anche una fondamentale battaglia comune di civiltà giuridica”.

Il paese non aspetta - continua ancora la Ricciatti - siamo in Parlamento da pochi giorni e siamo già sommersi da segnalazioni e richieste di intervento su decine e decine di questioni urgenti. Questo vuol dire, da un lato, che la gente comincia a dar credito a questa neonata legislatura, dall’altro che non possiamo permetterci incertezze o scelte di puro calcolo politico”.


da Lara Ricciatti
Deputata - SEL - Sinistra Ecologia e Libertà





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-03-2013 alle 16:14 sul giornale del 27 marzo 2013 - 1125 letture

In questo articolo si parla di politica, camera dei deputati, lara ricciatti, Sinistra Ecologia Libertà, interpellanza, metodo stamina, Angelo G. Leggieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/K6E





logoEV