Palazzetto dello sport in zona Chiaruccia: l'opposizione apre il dibattito

Cristian Fanesi PD Fano 3' di lettura Fano 20/03/2013 - Partito Democratico, Partito Socialista e Sinistra Unita intervengono compatti sulla proposta della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano di realizzare un palazzetto dello sport in località Chiaruccia.

Un progetto, quello della Fondazione Carifano, strettamente collegato alla tanto discussa variante ex Zuccherificio verso la quale gli esponenti PD, PSI e SU hanno già espresso parere contrario. Cristian Fanesi ricorda prima come durante l'ultimo Consiglio Comunale, poi saltato per mancanza di numero legale, la giunta cerco di far approvare la variante facendola passare in sordina a ridosso delle elezioni politiche, e poi precisa che "inizialmente il cambio di destinazione d'uso fu richiesto con un'osservazione su proposta della proprietà Madonna Ponte srl e fu poi approvato dalla maggioranza di centrodestra". Fanesi parla addirittura di danno erariale: "nella variante al Prg proposta nel 2010 era prevista una cittadella dello sport, mentre in quella del 2012 è scomparsa per poi riapparire magicamente, e quasi contemporaneamente, con il progetto proposto dalla Fondazione".

"Se il progetto è così importante, allora perché non farlo allo Zuccherificio? Perché spostarlo in zona Chiaruccia e non invece alla Trave? - chiedono Stefanelli e Fanesi - Il vero motivo è che la struttura polivalente è una battaglia che il Pdl porta avanti da tempo, infatti, Marco Cicerchia e la nuova coordinatrice comunale Lucia Salucci hanno già espresso un parere favorevole al riguardo". Non usa mezzi temini Fanesi: "Tempi e modi fanno pensare che dietro ci sia una regia ben organizzata, ad opera di Falcioni, del Pdl e di alcuni imprenditori".

L'opposizione, inoltre, critica il fatto che durante la recente assemblea dei soci della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano non si sia nemmeno accennato al progetto del nuovo palazzetto ed invita Tombari a dare priorità ad interventi di altro tipo per la città, come quelli a favore delle scuole, come chiesto anche da Mancinelli, o di una nuova piscina, oppure al recupero dell'ex caserma Paolini e, viste le numerose difficoltà economiche dei cittadini, ad alloggi e aiuti a famiglie in crisi o a persone che hanno perso il lavoro. "Le possibilità sono tante, il dibattito è aperto. Ora basta con la retorica".

"E' un argomento molto delicato e, di norma, spetta prima agli enti locali indicare le priorità per il territorio e poi interfacciarsi con privati e cittadini, qui invece si sta facendo il contrario" così Luca Stefanelli, che chiede di rivedere le priorità per la città, soprattutto in un periodo difficile, e si dice stupito dal comportamento della giunta, che a suo dire: "non riesce a rendersi conto della drammaticità del momento che stiamo vivendo e continua solo a fare varianti".

Un "no" secco alla variante ex Zuccherificio viene anche dal Partito Socialista. Per Paolo Caporelli è segno di un'insufficiente programmazione dello sviluppo della città che, non tenendo conto dei bisogni, andrà soltanto a discapito del centro storico. "Bellocchi, Forcolo, ex Zuccherificio, Mondolfo, e cos'altro ancora... una città come Fano ha davvero bisogno di tutti questi centri commerciali, per di più in un periodo di forte calo di consumi come quello attuale?" domanda Caporelli, sottolineando l'esigenza di rivedere il Prg e di aprire un dibattito con la città.

"Sinistra Unita si è sempre battuta contro la cementificazione del territorio - afferma Teodosio Auspici - la variante ex Zuccherificio è la madre di tutte le varianti, perfino da un punto di vista volumetrico, non si può cambiare destinazione d'uso, e quindi il valore dei beni, senza un confronto con la città e senza una programmazione concordata e ragionata del territorio". Auspici parla di un Piano Regolatore sovradimensionato e non sfruttato ma portato avanti a suon di varianti, disintegrando la città solo per portare gli ultimi incassi ad un'amministrazione ormai agli sgoccioli.








Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2013 alle 13:46 sul giornale del 21 marzo 2013 - 1400 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, politica, palazzetto dello sport, Luca Stefanelli, teodosio auspici, Pd Fano, news, cristian fanesi, notizie fano, ultim'ora, Sabrina Giovanelli, variante ex Zuccherificio, ex zuccherificio fano, paolo caporelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/KPq