Tavullia: fermato 57enne autore di una rapina a Isola del Piano

Tavullia: fermato 57enne autore di due rapine 1' di lettura Fano 25/01/2013 - É stato rintracciato a Tavullia l'autore di due rapine perpetrate ai danni di due istituti di credito presenti sul territorio. Mercoledi alle ore 13.30, a seguito di indagini, i carabinieri di Tavullia hanno attuato il fermo di un 57enne del luogo, sposato e incensurato.

L'uomo si era reso autore di una rapina commessa il 18 gennaio scorso in una filiale di Banca Marche ad Isola del Piano. Entrato con la scusa di richiedere un fido per un impianto fotovoltaico, il 57enne aveva estratto la pistola, risultata poi una scacciacani, e si era dileguato con un bottino di 10mila euro.

Le indagini, iniziate con il controllo delle immagini delle telecamere di sorveglianza della banca, hanno permesso al maresciallo di Tavullia di riconoscere l'uomo. Fermato dai militari, il 57enne ha negato inizialmente qualsiasi coinvolgimento alla rapina, fino al momento in cui gli è stata mostrata l'immagine e ha confessato il reato. Successivamente i carabinieri sono riusciti ad identificarlo anche come autore di un'altra rapina avvenuta il 16 giugno 2011 nella quale era riuscito a fuggire con 8mila euro.

All'interno dell'abitazione del 57enne di Tavullia é stata trovata la pistola, una Beretta 8mm ed i giubotti utilizzati durante il colpo. La difficile condizione economica e un mutuo legato all'attività sono le cause che hanno portato l'uomo alle rapine.

Convalidato il fermo, l'uomo é in carcere.








Questo è un articolo pubblicato il 25-01-2013 alle 17:21 sul giornale del 26 gennaio 2013 - 1368 letture

In questo articolo si parla di cronaca, rapina, pesaro, rapine, tavullia, carabinieri di pesaro, news, rossano mazzoli, cronaca pesaro, autore, news pesaro, maresciallo di tavullia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/IEP