Presentato alla Memo il romanzo di Francesco Fioretti 'Il quadro segreto di Caravaggio'

Il quadro segreto di Caravaggio Fano 25/01/2013 - Non solo la pittura, ma la figura stessa e le vicende biografiche di Michelangelo Merisi detto il Caravaggio hanno da sempre attirato l’interesse degli amanti dell’arte, al punto che Francesco Fioretti, già autore de “Il libro segreto di Dante” (Newton Compton editore, oltre 200.000 copie vendute), ha visto in esso il personaggio ideale per il suo secondo romanzo, sempre edito dalla casa editrice romana.

Una vicenda attentamente incentrata su uno studio meticoloso delle fonti e delle opere, che Fioretti ha però utilizzato come terreno fertile per lo sviluppo di una vicenda thriller i cui elementi indiziari sono in buona
parte da ricercarsi all’interno delle pitture caravaggesche, e che propone un’originale chiave di lettura delle vicende degli ultimi anni di vita del pittore.

La presentazione del romanzo, organizzata dal Liceo Scientifico “Torelli” in collaborazione con la Mediateca Montanari di Fano, è stata introdotta dal Dirigente dell’istituto prof. Samuele Giombi, ed è stata caratterizzata dagli interventi dell’autore e della dott.ssa Cecilia Prete, dell’Università di Urbino. Le immagini delle opere e le letture (di Ermanno Lolli) di alcuni passi del romanzo sono state accompagnate dalle note della chitarra del giovane e talentuoso Edoardo Fabris.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-01-2013 alle 11:50 sul giornale del 26 gennaio 2013 - 957 letture

In questo articolo si parla di cultura, romanzo, memo, Liceo Scientifico 'Torelli', il quadro segreto di caravaggio, Francesco Fioretti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/IDU





logoEV