Marotta Unita, Diotallevi: 'Finalmente i marottesi potranno decidere il proprio destino'

carlo diotallevi Fano 19/01/2013 - 'Sono molto soddisfatto dell’esito del voto del Consiglio Regionale sul referendum per l’unificazione di Marotta" dichiara il consigliere di Mondolfo Carlo Diotallevi.

E’ un risultato atteso da 50 anni che darà finalmente l’opportunità ai cittadini marottesi di Fano di dire la loro attraverso uno strumento democratico come il referendum che è sicuramente la soluzione migliore per risolvere questione. Del resto sarebbe stato inutile e sbagliato (nonché un’inutile sperpero di soldi) far votare tutti i cittadini di Fano e Mondolfo anche perché non è così che funziona il principio di autodeterminazione. E’ come se, ad esempio, per decidere dell’indipendenza del Tibet si facessero votare tutti i cinesi.

Non capisco perché gli amministratori fanesi abbiano così tanta paura della “democrazia”, del resto chi ha la coscienza pulita… non ha nulla da temere.

In questi giorni ho letto molti commenti e posizioni assurde da parte di alcuni politici fanesi come ad esempio Stefanelli del Pd e Foschi del Pdl che mi hanno lasciato davvero basito. Stefanelli sta utilizzando in modo vergognoso una tema così importante, delicato e trasversale solo per la propria campagna elettorale allarmando i cittadini di Marotta con questioni inesistenti fregandosene invece dei problemi reali e oggettivi che gli stessi vivono da decenni. La Foschi invece ha cambiato improvvisamente idea per motivi politici o forse personali e ha votato contro la proposta di legge per il Referendum che essa stessa aveva sostenuto e firmato. Viva la coerenza !

Personalmente mi impegnerò attivamente, come ho sempre fatto anche durante la raccolta delle firme, perché questa è un’occasione storica per risolvere molti dei problemi di Marotta e dei suoi cittadini: dall’urbanistica al turismo senza trascurare la viabilità il commercio, lo sviluppo economico e sociale non solo di Marotta ma di tutto il Comune di Mondolfo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2013 alle 11:30 sul giornale del 21 gennaio 2013 - 1787 letture

In questo articolo si parla di politica, carlo diotallevi, marotta unita, consiglio regionale, referendum marotta, unificazione di marotta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/IpE


Ma il nostro destino siamo sicuri che dipenda dal dove andremo a far fare il certificato di residenza?
Magari fosse così!