'Fuori tempo', le prossime iniziative nel territorio

gruppo fuori tempo 4' di lettura Fano 20/01/2013 - Martedì 22 gennaio alle ore 21,00 presso la Sala Consiliare l'incontro con Giulia Torbidoni che presenterà il suo libro di poesie "Libertà sarà se..."

Il libro Libertà sarà se... è edito da Versante, l'associazione di poesia di Agugliano che promuove il concorso nazionale La Poesia Onesta. Libertà sarà se... è l'opera prima di Giulia e raccoglie poesie scritte negli ultimi tre anni. Il titolo, tratto da una delle lettere dei partigiani condannati a morte dal nazifascismo, prova a raccogliere delle poesie tutte orientate alla descrizione degli ultimi e dei diversi. Dai suicidi ai detenuti, passando per le vittime delle guerre. A fianco di questi testi, però, si trovano anche versi che descrivono il tempo andato dell'infanzia; la dolcezza dei vecchi e le speranze di chi lotta contro le guerre o dei giovani che se ne vanno per trovare un futuro migliore, ma che, prima o poi, si spera, ritorneranno. La serata sarà arricchita dalla presenza di Alessandro Buccioletti e dai suoi interventi musicali. L'iniziativa è stata organizzata insieme all'Amministrazione comunale di Monte Porzio e all'Associazione Monte Porzio Cultura.

Il clima che cambia Venerdì 25 gennaio alle ore 21,15 a Fano, presso la Sala della Pace, incontro con Stefano Caserini che ci parlerà dei cambiamenti climatici. I falsi miti e le sciocchezze ideologiche di chi nega il coinvolgimento umano nei cambiamenti climatici verranno demoliti in questo incontro con rigore argomentativo e una dose salutare di ironia. I libri di Stefano Caserini sono un eccellente strumento di divulgazione scientifica climatica in un paese in cui sono rare le iniziative volte a fornire al pubblico una corretta informazione riguardo i risultati della scienza del clima. Stefano Caserini è docente di Fenomeni di inquinamento al Politecnico di Milano, svolge da anni attività di ricerca nel settore dell'inquinamento dell'aria e dei cambiamenti climatici. E' uno dei fondatori del blog Climalteranti.it e ha pubblicato i libri “A qualcuno piace caldo” e “Guida alle leggende sul clima che cambia”. L'iniziativa è stata organizzata insieme alla Sala della Pace, in collaborazione con il Centro Servizi per il Volontariato.

Giovanni Impastato Mercoledì 13 e Giovedì 14 febbraio avremo come ospite Giovanni Impastato, il fratello di Peppino Impastato ucciso dalla mafia il 9 maggio del 1978. Crediamo che la vita del giovane Peppino Impastato abbia molto da insegnarci: l’impegno sociale e politico, la passione per il risveglio nei giovani della coscienza civile, l’amore per la legalità. E i mezzi di Peppino Impastato erano quelli dei giovani: concerti, cineforum, spettacoli teatrali, giornalismo e naturalmente la radio... la sua Radio Aut. Purtroppo la maggioranza delle persone crede che il problema riguardi sempre e solo il proprio vicino. In realtà nella stessa provincia di Pesaro e Urbino sono stati confiscati dei beni alla mafia: segno che qualcosa sta scricchiolando nonostante il nostro tessuto sociale sia ancora forte. Episodi inquietanti si sono verificati in questi anni, dalla scoperta di una rete criminale che commetteva reati legati alla contraffazione, al traffico di rifiuti pericolosi, alle estorsioni, ai sequestri di droga, all’usura, alla prostituzione, ai reati ai danni del patrimonio, ai traffici illeciti internazionali. Si tratta di episodi che non bastano a definire le Marche una regione ad alta esposizione mafiosa ma che sono sufficienti a suggerire la necessità di monitorare il fenomeno. Recentemente, proprio sul tema della criminalità organizzata nella Regione Marche, abbiamo scritto due articoli che vi invitiamo a leggere: La Camorra a casa nostra La camorra a casa nostra 2

Il 13 e 14 febbraio organizzeremo diverse iniziative nella speranza che possano risultare di stimolo per un ritrovato impegno civile di noi tutti. Il programma sarà il seguente:
mercoledì 13 febbraio Ore 11,15: Incontro presso l'Università Politecnica delle Marche di Ancona Ore 17,00: Incontro pubblico a Fano organizzato in collaborazione con l'ANPI (presso la sede dell'ANPI in via De Cuppis, 2) Ore 21,15: Spettacolo teatrale "Ancora Cento Passi" presso il Teatro di Corinaldo
giovedì 14 febbraio Ore 8,45: Incontro con le Scuole Medie di Saltara Ore 10,30: Incontro con le Scuole Superiori di Fossombrone Entrambi gli appuntamenti di giovedì mattina sono organizzati in collaborazione con l'associazione Liberamente di Villanova di Montemaggiore.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-01-2013 alle 14:21 sul giornale del 21 gennaio 2013 - 515 letture

In questo articolo si parla di musica, cultura, fabriano, fuori tempo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/IqO