Marotta Unita: Aguzzi chiede un pronunciamento rapido sulle modalità del referendum

Fano 18/01/2013 - Continua a tener banco la questione di Marotta Unita e il sindaco di Fano Stefano Aguzzi, in sede di conferenza stampa, si è mostrato molto preoccupato sul futuro.

"Posso comprendere che 50 anni fa la volontà di unione di Marotta avesse serie motivazioni storiche, ma ormai la comunità negli anni è andata modificandosi, e ho paura che una decisione presa con così tanto ritardo possa solo dividere gli stessi cittadini."

Saranno ben 2.732 gli abitanti di Marotta di Fano che, 'grazie' al referendum che si terrà a breve, si potrebbero distaccare da Fano per annettersi definitivamente a Mondolfo: "Sono tanti i cittadini -afferma Aguzzi- che mi chiamano in questi giorni per chiedere che il distacco dal nostro Comune non avvenga, soprattutto da persone che qui ci sono nate: è per questo che domando a gran voce che il referendum venga allargato a tutti i cittadini dei comuni interessati, anche per il timore che si crei una diaspora interna tra vicini di casa e familiari stessi. Numerosi sono poi gli interessi che ci uniscono a questa porzione di territorio e che ci andrebbe a mancare: scuola elementare, media e materna, ma anche 3 importanti impianti sportivi (palestra, campo sportivo e centro tennis), il centro civico, la sede distaccata dei Vigili, quella dell'ufficio anagrafe e numerose strutture alberghiere. Sono tanti i servizi di cui abbiamo dotato Marotta di Fano, spese che hanno toccato gli stessi cittadini fanesi: questo significa che non passerebbero a Mondolfo a titolo gratuito, ma trasferiremo a loro tutte le spese e i vari mutui.

Chiediamo quindi al Consiglio regionale in un pronunciamento rapido su un referendum che deve essere esteso a tutti, altrimenti stiamo già valutando i presupposti per un ricorso al TAR per mettere fine ad una guerra che si protrae da ormai troppo anni.
"






Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2013 alle 12:41 sul giornale del 19 gennaio 2013 - 729 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, fano, news, Laura Congiu, notizie fano, ultim'ora

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Ina





logoEV