Arrestato pregiudicato montenegrino professionista di furti in abitazione

Carabinieri 1' di lettura Fano 09/01/2013 - Un 28enne pregiudicato del Montenegro è stato arrestato dai carabinieri di Fano con le accuse di tentato furto aggravato, ricettazione, false attestazioni e resistenza a pubblico ufficiale.

L'uomo a bordo di una Volkswagen Golf non si è fermato all’alt intimato dai carabinieri ed è fuggito a folle velocità, così le forze dell'ordine hanno iniziato l'inseguimento. Il 28enne, però, nell’affrontare una curva a gomito, ha perso il controllo dell'auto e si è scontrato contro un palo.

I carabinieri sono riusciti a fermare il pregiudicato mentre tentava di fuggire a piedi. In seguito alle operazioni d'identificazione e foto segnalamento, si è scoperta la vera identità dell'uomo che, in un primo momento, aveva fornito false generalità ai carabinieri.

Il 28enne, Adzovic Zlatan, dedito professionalmente a furti in abitazioni ed in esercizi commerciali, è stato arrestato in quanto già colpito da un provvedimento di arresto emesso dalla Procura della Repubblica di Bari, dovendo scontare la pena di un anno e sei mesi di reclusione per furto aggravato. L’auto, una Volkswagen Golf risultata rubata nei giorni precedenti a San Costanzo, è stata sequestrata e verrà restituita al legittimo proprietario.






Questo è un articolo pubblicato il 09-01-2013 alle 09:48 sul giornale del 10 gennaio 2013 - 755 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, carabinieri, arresto, auto, 112, pregiudicato, furti in abitazione, Sabrina Giovanelli, montenegrino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/H1R