Fotomedaglia di Panaroni: faro muto al porto di Fano

Fotomedaglia di Giorgio Panaroni Fano 08/01/2013 - La stampa locale va riferendo sulla triste storia dell’addio alla “sirena del faro”, riportando anche le scarse prese di posizioni in merito:

Credevo d’essere eterna come il mare”, è l’inizio di una poesia di Giorgia Buccellati dedicata all’evento. E Andrea Lodovichetti in un solo rigo ricorda come “Fano - con la sirena del faro - perde anche il suono della sua memoria”. La presa di posizione del Consigliere Regionale Giancarlo D’Anna ha evidenziato soprattutto gli aspetti legati alla sicurezza…

Qui, in attesa di sviluppi della situazione, si aggiunge la pubblicazione di una foto-medaglia, “ispirata” al grido di dolore del Consigliere D’Anna. Auspicando concrete iniziative da parte di chi dovrà fare in modo che alla nostra città sia davvero risparmiata questa ulteriore “perdita”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-01-2013 alle 11:09 sul giornale del 09 gennaio 2013 - 1542 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, porto di fano, Giorgio Panaroni, vignetta, faro, sirena, fotomedaglia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HYJ


Fra Ginepro ha scritto:
"Dalla giunta del fare a quella DEL FARO".
E' una battuta cretina?
Lo so.
Ma vedete che la medaglia, alla fine, battutacce a parte, ha finito col dare il suo contributo.
Dire che abbiamo vinto è davvero troppo, anche se...
Ps. No, "nautofano" non è una parolaccia: è un parente della sirena
che ha fatto l'università.
Ciao.




logoEV