Amare Fano critica l'ammistrazione comunale: 'La città diventa ogni giorno più brutta'

piazza xx settembre fano 2' di lettura Fano 08/01/2013 - Quanta ipocrisia. Si chiede sempre a cittadini di collaborare con l’amministrazione poi il loro apporto disinteressato e pregevole finisce nel cestino della carta straccia. Esempio il nostro movimento: da tempo segnaliamo, suggeriamo, proponiamo  soluzioni sempre con garbo ma nessuno o pochissimi rispondono. Eppure  per un pubblico amministratore non è una cortesia ma un preciso dovere visto che sono pagati da noi.

Da mesi chiediamo il rispetto delle aree di fronte alla chiese del centro storico e tutti i giorno dobbiamo assistere al duplice sconcio, devozionale e storico, di parcheggi selvaggi nell’indifferenza di chi dovrebbe vigilare.

Attendiamo una risposta dal Comandante dei vigili. Da mesi chiediamo il rispetto di Corso Matteotti eppure tutti i giorni si parcheggia allegramente sul suo storico selciato ridotto a viottolo di campagna per le buche e gli avallamenti. Comandante una risposta!

Tutti i giorni assistiamo all’ampliamento delle aree lottizzate nel centro, prima sedie e tavoli poi ombrelloni, poi gazebo, infine strutture fisse. Chi sovrintende a questo settore? Chi controlla il rispetto delle concessioni? Ogni notte prima delle feste il chiasso è insopportabile, gli angoli delle strade si trasformano in orinatoi e gli abitanti delle zone devono sopportare tutto questo. Gli esposti rimangono lettera morta, ancora una volta dove è l’Amministrazione, dove è l’autorità sanitaria? Tutto tace.

Il silenzio è colpevole. Fano che tanto amiamo diventa ogni giorno più brutta mentre qualche assessore continua a pensare alla feste incurante dei ricoveri al Pronto soccorso, delle risse e persino di uno stupro collettivo che hanno portato il nome di Fano in tutt’Italia. Aspettiamo fatti non parole. Chiediamo il rispetto delle leggi, dei regolamenti e delle ordinanze e di farla finita con il Far West.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-01-2013 alle 18:37 sul giornale del 09 gennaio 2013 - 1910 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, centro storico, amministrazione, monumento, piazza xx settembre, critiche, amare fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/H1d


Cari amici di Amare Fano, sarò pessimista ma credo che per i rimedi sia davvero troppo tardi, nel senso che gran parte dei guasti - anche volendo - penso che siano da considerare "irrimediabili". Troppo tardi. Le colpe? Anche nostre. Anzi, soprattutto "nostre".