Distretto Turistico Marcabella: l'enogastronomia varca il confine

Prodotti tipici Fano 07/01/2013 - Itineris ha preso il volo! Il 12.12.2012 è stata presentata, durante l’ora di lezione "Der gedeckte Tisch - Essen und Trinken als kulturelle Ausdrucksformen" (tradotto: La tavola apparecchiata - mangiare e bere come forme culturali) tenuta dalla Prof. Gudrun Gleba all’Università di Osnabrück, in Germania, l’iniziativa di enogastronomia basata sulla diffusione della cultura del cibo che quest’estate ha fatto avvicinare più di 2000 turisti stranieri e conterranei.

Il programma è stato presentato da Carlo Piccillo, organizzatore con Alberto Simoncini, per conto di Alberghi Consorziati in collaborazione con l’azienda speciale della Camera di Commercio "Terre di Rossini e Raffaello" ed il Comune di Fano - Distretto Turistico Marcabella, della terza edizione di Itineris ed oggi studente residente ad Osnabrück con il progetto Erasmus.

La presentazione è stata aperta con un breve presentazione relativa la storia della cucina italiana ed accompagnata con una degustazione di formaggi, miele, marmellate, salumi e vini.
Itineris è stato poi illustrato come un progetto di promozione turistica della regione Marche, ed in particolar modo del territorio di Marcabella (illustrato con PowerPoint), col fine di promuovere l’entroterra, le aziende agricole, i produttori locali e gli artigiani aderenti all’iniziativa, attraverso la quale il turista può toccare con mano la realtà enogastronomica della nostra terra e conoscere i motivi del perché la cucina italiana sia così famosa all’estero e quali siano le sue caratteristiche.

In seguito è stato spiegato che ogni regione è padrona della propria varietà gastronomica e l’abbondanza del gusto e degli aromi fa sì che le nostre pietanze siano un modello per la cucina straniera. Le principali caratteristiche sono l'importanza della qualità del prodotto, la dieta mediterranea, la preparazione delle ricette...Evidenziando solo l’area di Marcabella, mettiamo in risalto l’Olio Cartoceto, il formaggio di fossa, la fava di Fratterosa e le varietà di vino delle nostre campagne.

Infine è stata fatta notare una differenza enogastronomica tra l’Italia e la Germania: le catene di fast food sono molto più sviluppate nei paesi nord-europei in confronto a quelli del sud. In Italia si preferiscono i condimenti naturali e la buona qualità del cibo rispetto alle salse. Itineris offre a tutti i suoi partecipanti l’opportunità di degustare le specialità tipiche dei luoghi interessati trascorrendo un pomeriggio tra un bicchiere di vino e un panorama che solo le colline marchigiane possono regalare.


da Alberghi Consorziati Fano Torrette Marotta




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-01-2013 alle 14:04 sul giornale del 08 gennaio 2013 - 1449 letture

In questo articolo si parla di cultura, prodotti tipici, alberghi consorziati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HWQ