Serra Sant'Abbondio: arrestato 63enne per aver incendiato abitazione a Capodanno

Carabinieri di notte 1' di lettura Fano 05/01/2013 - I carabinieri di Pergola hanno arrestato un 63enne di origini pugliesi per detenzione abusiva di armi comuni da sparo e per aver incendiato un'abitazione a Serra Sant'Abbondio la sera del 31 dicembre 2012.

L'uomo è ritenuto responsabile dell'incendio al portone di una casa disabitata a Serra Sant'Abbondio avvenuto la sera di Capodanno. Il 63enne, ex affittuario dell'abitazione di proprietà di un ristoratore di Pergola, era stato costretto ad abbandonare la casa in seguito ad alcuni affitti non pagati. Il rancore nutrito nei confronti dell’ex proprietario di casa ha portato l'uomo a compiere tale gesto.

A casa del 63enne i militari hanno trovato una tanica di plastica contenente liquido infiammabile ed un fucile ad aria compressa detenuto illegalmente. L'uomo è stato subito denunciato a piede libero ed ora si trova agli arresti domiciliari con le accuse di incendio e detenzione abusiva di arma comune da sparo.






Questo è un articolo pubblicato il 05-01-2013 alle 13:36 sul giornale del 07 gennaio 2013 - 647 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incendio, carabinieri, capodanno, arresto, pergola, abitazione, serra sant'abbondio, Sabrina Giovanelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HUD





logoEV
logoEV