Pergola, denuncia per truffa ai danni di un pensionato

Carabinieri Fano 05/01/2013 - Controlli, un sequestro e una denuncia per truffa: negli ultimi giorni tante le operazioni dei Carabinieri della stazione locale.

Nel corso dei consueti controlli per la prevenzione e la repressione dei reati contro il patrimonio, i militari della stazione di Pergola hanno fermato una Bmw al bordo della quale si trovava un 29enne pregiudicato rumeno senza fissa dimora. L’uomo è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico con lama di 11 cm: l’arma è stata sequestrata mentre lo straniero è stato denunciato per porto abusivo di armi.

Sempre dai Carabinieri di Pergola è partita la denuncia in stato di libertà per cinque persone, tre italiani e due senegalesi, trovati in possesso di un centinaio di capi di abbigliamento risultati contraffatti. La merce, del valore di 7.000 euro, è stata sottoposta a sequestro.

Denunciato per truffa invece un 42enne pregiudicato campano che, proponendo su un sito internet di annunci economici la vendita di due I pad, aveva adescato un pensionato pergolese che voleva regalarli ai due nipoti. Il truffatore si era fatto versare l’importo di 1.000 euro su una carta post pay di sua proprietà e ovviamente gli I-pad non erano mai arrivati a destinazione.






Questo è un articolo pubblicato il 05-01-2013 alle 18:44 sul giornale del 07 gennaio 2013 - 957 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, pergola, Elena Serrano, denuncia per truffa, sequestro di armi, abbigliamento contraffatto, cerabinieri di pergola

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HVf