Campanella (La Destra): 'Il problema della sicurezza è una cosa seria e va affrontato'

La Destra 2' di lettura Fano 11/12/2012 - Mi sono illusa anche questa volta, che dopo gli ennesimi episodi di violenza, qualcosa in più si sarebbe fatto nella nostra città. Invece, sono passati diversi giorni e a parte il solito comunicato del Sindaco, non è stato fatto niente. Questi ha dichiarato testualmente di avere “l’obbligo di garantire la sicurezza ai cittadini”.

Mi fa piacere che si sia finalmente accorto che esiste a Fano il problema relativo alla sicurezza. Ricordo che più volte mi ha accusata di fare del terrorismo, allo scopo di strumentalizzare sulle vicende drammatiche accadute in questi ultimi anni. Mi rallegro dunque per la presa di coscienza del problema, anche se ritengo che sia finalmente giunto il momento di fare i fatti e questi, tardano a venire.

Il Sindaco ha affermato di stare “studiando un piano operativo per impegnare tutti gli uomini della Polizia Municipale”. Mi domando: cos’altro deve accadere in questa città perché da una fase di studio si passi finalmente ad un piano d’azione? Non vorrà mica il nostro Sindaco che ci scappi il morto! Da anni noi de La Destra ci battiamo perché il territorio sia sottoposto ad una più rigorosa azione di controllo.

La Polizia Municipale deve lasciare gli uffici per effettuare controlli più rigorosi nelle zone a rischio della città. Siamo stanchi di vedere i vigili impegnati quasi esclusivamente a fare multe per ingrassare le casse dell’amministrazione comunale. Siamo convinti che per contrastare il problema della criminalità, occorra fare meno demagogia: condivido alcune proposte di Laura Serra che suggerisce ad esempio di utilizzare alcuni metodi peraltro già sperimentati in altri paesi, quali la diffusione su internet di filmati che ritraggono i delinquenti in azione, affinché essi possano essere riconosciuti dai cittadini. Peccato
però che siamo in Italia e l’Italia non è l’Irlanda o l’Inghilterra.

Qui da noi vige la cultura del buonismo, secondo la quale i delinquenti che sfasciano vetrine, picchiano selvaggiamente i poliziotti e tirano estintori per spaccare loro il cranio, diventano eroi a cui intitolare aule del parlamento e piazze. La verità è che in Italia vi sono partiti politici che preferiscono condannare l’operato delle forze dell’ordine, piuttosto che le azioni violente di teppisti e delinquenti. Il problema della sicurezza è una cosa seria e come tale va affrontato.


da Margherita Campanella
La Destra Fano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-12-2012 alle 10:23 sul giornale del 12 dicembre 2012 - 416 letture

In questo articolo si parla di fano, sicurezza, politica, la destra, Margherita Campanella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/G7R





Array ( [0] => 00000 [1] => [2] => )