Parrucchieri ed estetisti aperti dalle 7 alle 22 nei giorni feriali e festivi

comune di fano 5' di lettura Fano 30/11/2012 - Ordinanza del Sindaco Stefano Aguzzi per disciplinare gli orari degli esercizi di acconciatore ed estetista nel Comune di Fano, i quali potranno restare aperti nei giorni feriali e festivi dalle ore 7 alle 22.

ORDINANZA N. 61 DEL 28/11/2012

OGGETTO: Disciplina degli orari degli esercizi di acconciatore ed estetista nel Comune di Fano

IL SINDACO

Visto l'art. 19 del vigente Regolamento Comunale per le attività di acconciatore ed estetiste in cui è stabilito “... I limiti massimi di apertura giornaliera e le deroghe all'obbligo della chiusura domenicale e festiva sono stabiliti con Ordinanza del Sindaco adotta ai sensi dell'art. 50 del T.U.E.L. Approvato con D.Lgs n. 267/2000 entro il 30 novembre di ogni anno previo parere delle organizzazioni delle categorie interessate maggiormente rappresentative;
Vista la L. 04/01/1990 n° 1 “disciplina dell'attività d'estetista”
Vista la L. 17/08/2005 n° 174 “Disciplina d'acconciatore”
Vista la propria ordinanza n° 450/2009 “orario esercizi di acconciatore (barbieria, parrucchierie) ed estetista del Comune di Fano);
Visto l'art 50 comma 7 del D.Lgs n. 267/2000;
Vista L.R. n° 17 del 20/11/2007 “Disciplina dell'attività di acconciatore e e di estetista”;

ATTESO che, alla luce della nuova normativa nazionale e regionale in merito alla liberalizzazione degli orari delle attività economiche di cui alla Legge n° 214 del 22 dicembre 2011, è opportuno anche per le attività artiginali, in particolare per quelle di acconciatore ed estetista, uniformarsi e ampliare i loro orari di apertura e chiusura;
SENTITO da parte dell'Assessore Alberto Santorelli, il parere delle associazioni maggiormente rappresentative in ambito provinciale, in data 6/07/2012;
RITENUTO opportuno adeguarsi ai suddetti pareri, anche in considerazione del fatto che sarà assicurata ai consumatori, rispetto alla situazione attuale, più ampia possibilità di fruire del servizio equo;
RITENUTO altresì di stabilire che le disposizioni della presente ordinanza saranno valide fino a nuova disposizione;

ORDINA

Nel territorio del Comune di Fano, l'orario d'apertura e chiusura delle attività di Acconciatore, Estetista è disciplinato come segue:

Art 1 – Orario giornaliero

1. Gli esercizi di acconciatore e di estetista possono rimanere aperti al pubblico tutti i giorni feriali e festivi nella fascia compresa tra le ore 07,00 e le ore 22,00;
2. Nei limiti di cui sopra, l'orario di apertura e chiusura è determinato liberamente dall'imprenditore non superando il limite massimo delle 10 ore giornaliere lavorative;
3. L'orario di apertura può essere orario continuato o con pausa pomeridiana;
4. Al termine dell'orario di apertura prescelto l'attività può proseguire al solo scopo di terminare le prestazioni in corso a condizione che le porte di accesso all'esercizio vengano chiuse;
5. E' facoltà del titolare dell'attività stabilire la chiusura infrasettimanale dell'esercizio;
6. le imprese artigiane di acconciatore ed estetista che svolgono attività accessoria di commercio al dettaglio osservano il medesimo orario per entrambe le attività, determinato in maniera da ottemperare alla presente disciplina;
7. le imprese diverse da quelle artigiane che, congiuntamente all'attività di commercio al dettaglio svolgono l'attività di acconciatore ed estetista, devono comunque contenere lo svolgimento di quest'ultime entro i limiti di cui all'art 1, nel caso in cui l'esercizio commerciale osservi orario di apertura più ampio.

Art 2 – Deroghe

1. Il Sindaco, dietro motivata richiesta, può concedere per limitati periodi di tempo deroghe di carattere generale all'osservanza dei limiti di cui al comma 1 dell'articolo 1, in relazione alle esigenze di ordine economico, funzionale ed organizzativo delle imprese o per meglio sopperire alle necessità dei consumatori;
2. Le deroghe di cui al comma precedente possono essere disposte anche con estensione territoriale limitata.

Art 3 – Cartello indicatore

1. Negli esercizi di acconciatore ed estetista è obbligatorio esporre, in modo che risulti ben visibile anche dall'esterno quanto l'esercizio è aperto, un cartello recante l'orario di apertura e chiusura.
2. L'imprenditore è tenuto al rispetto dell'orario di apertura e chiusura esposto.

Art 4 – Sanzioni – controlli

1. I trasgressori saranno puniti a termine di legge. La violazione delle disposizioni della presente ordinanza non sanzionata da leggi e regolamenti è soggetta alle sanzioni amministrative previste all'art 7 bis del D.lgs. 267/2000 e s.m.i..
2. Agli Ufficiali ed Agenti della Forza pubblica è demandato il compito di far rispettare la presente ordinanza.

Art 5 Ambito di applicazione

1. Le disposizioni delle presente ordinanza non si applicano agli esercizi di acconciatori ed estetiste posti all'interno di convivenze (alberghi, villaggi turistici e altre strutture ricettive, case di cura, convitti ecc...) che effettuino trattamenti esclusivamente nei confronti degli ospiti o del personale addetto.
2. Gli esercizi posti all'interno dei centri commerciali, autorizzati come tali a norma della vigente disciplina del commercio, seguono l'orario di apertura e chiusura dei centri medesimi, anche in deroga alle disposizioni contenute in questa ordinanza.
3. Sono fatti salvi i diritti dei lavoratori dipendenti previsti dalle vigenti leggi e dai vigenti contratti collettivi di lavoro.

Art 6 – Entrata in vigore e norme abrogate

La disciplina della presente ordinanza entra in vigore il giorno 30/11/2012 e da tale data è abrogata ogni precedente disposizione sindacale in materia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2012 alle 20:52 sul giornale del 01 dicembre 2012 - 1954 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, stefano aguzzi, comune, orari, parrucchieri, Estetiste, festivi, feriali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/GJx





logoEV