Alma, cruciale il prossimo match contro il Valle d'Aosta: intervista a Diego Allegretti

allegretti diego 1' di lettura Fano 29/11/2012 - Il primo gol è un po’ come il primo amore: non si scorda mai. La partita di Savona non rimarrà solo impressa nelle menti dei tifosi del Fano, ma anche nel cuore di Diego Allegretti che, contro la squadra ligure, ha realizzato il suo primo gol con la maglia granata, ed anche la prima rete in assoluto tra i professionisti.

Una rete, oltre che significativa, anche molto importante per il risultato finale, poiché il giovane attaccante granata ha siglato il pareggio che di fatto ha dato inizio al capolavoro compiuto dai ragazzi di Gadda.

“Ho cercato tanto questo gol, in varie circostanze ci sono andato molto vicino, come contro la Pro Patria in casa. Quella frazione di secondo non la dimenticherò mai: il tiro, anche se non irresistibile che si è infilato nell’angolino basso dove il portiere avversario non poteva arrivare, lo porterò sempre tra i miei più cari ricordi. Sono anche molto contento perché il mio contributo ha permesso di compiere una vittoria fondamentale, dato che venivamo da una sconfitta in casa bruciante contro il Bassano”.

Il calendario, si sa, è intransigente e non permette di fermarsi al passato, quindi la concentrazione deve essere rivolta subito al prossimo match contro il Valle d’Aosta. Lo sa bene anche Allegretti che predica massima calma: “La partita di domenica prossima sarà un passaggio cruciale del nostro cammino poiché il Valle d’Aosta ha gli stessi nostri punti ed entrambi vogliamo uscire dalla zona calda della graduatoria. Ora dobbiamo continuare a impegnarci, perché siamo convinti che il lavoro paga sempre”.








Questa è un'intervista pubblicata il 29-11-2012 alle 21:23 sul giornale del 30 novembre 2012 - 517 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, Alma Juventus Fano, intervista, lega pro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/GGu





logoEV