Ilva Sartini (Confesercenti): 'Nel turismo si vince insieme'

Ilva Sartini Confesercenti 2' di lettura Fano 25/10/2012 - Ilva Sartini, direttore di Confesercenti Fano e Marche, interviene in merito alla questione turismo e sostiene l'importanza di potenziare e salvaguardare la ricettività alberghiera come elemento di traino per il turismo di tutto il territorio.

Concordiamo con l’accorato appello lanciato sulla stampa dal presidente dell’Associazione Bagnini Marotta Cesare Rossi: occorre tutelare le strutture alberghiere esistenti perché mentre le spiagge dove persistono gli alberghi hanno registrato un minor calo di presenze, quelle prive di strutture ricettive si sono dovute accontentare di una clientela ‘mordi e fuggi’. E’ ciò che Confesercenti sostiene da tempo: la ricettività alberghiera è un elemento di traino per tutto il turismo e come tale va potenziata e salvaguardata.

Ha ragione Rossi quando sostiene che a Marotta non si può perdere nemmeno una ulteriore struttura alberghiera: la zona, infatti, resta la più servita di tutta la riviera fanese e, quindi, quella potenzialmente più capace di attrarre anche manifestazioni ed eventi con una ricettività adeguata. Ci associamo, quindi, all’invito rivolto al sindaco Cavallo di non permettere nessuna trasformazione degli alberghi in residenziale, proprio al fine di tutelare il settore dell’accoglienza, che più di altri ha dimostrato di poter resistere alla crisi.

La richiesta di ‘salvare gli alberghi’ lanciata da Rossi significa anche un’altra cosa che Confesercenti ribadisce da anni: nel turismo si vince insieme, senza mettersi gli uni contro gli altri, ma facendo fronte comune e collaborando nel pieno rispetto delle singole professionalità. E’ evidente che la spiaggia ben attrezzata serve a poco senza un albergo in grado di dare servizi adeguati e viceversa. Questo vale sempre, anche nella diatriba tra bagnini e ristoratori: per fare il bene del turismo, ognuno faccia bene il proprio mestiere.

In tal senso, invitiamo i Comuni di Fano e di Mondolfo a convocare al più presto un Tavolo Unico del Turismo proprio per favorire un lavoro sinergico tra tutti gli attori del settore ed impostare politiche e programmazione efficaci, in vista della prossima stagione.

A tal proposito, abbiamo letto sulla stampa le decisioni del Comune di Fano e di Marcabella sulla partecipazione alle manifestazioni fieristiche in Italia e all’estero in cui fare promozione ed eventuale commercializzazione. Pensiamo sia utile, dal momento che c’è ancora il tempo, programmare un incontro a breve, per analizzare la stagione turistica da poco conclusa e, alla luce dei cambiamenti, stabilire le strategie.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-10-2012 alle 14:15 sul giornale del 26 ottobre 2012 - 679 letture

In questo articolo si parla di economia, fano, turismo, confesercenti, marche, ilva sartini, direttore, confesercenti fano, alberghi, confesercenti Pesaro-Urbino, ricettività

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/FlH





logoEV