Mondolfo: Diotallevi interroga la giunta su ordine e sicurezza comunale

Carlo Diotallevi 2' di lettura 20/10/2012 - Ad inizio 2012 il Prefetto Attilio Visconti aveva convocato nella sede del Comune di Mondolfo il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per affrontare le problematiche relative alla sicurezza ed all’ordine pubblico nell’ambito comunale.

Nel corso della riunione si era effettuata un’attenta analisi dei dati ed emersero situazioni preoccupanti: tra i principali reati nel periodo 2010-2011 commessi nella nostra realtà primeggiano i furti che nel territorio di Mondolfo hanno visto un trend in forte aumento +20%.

E’ vero che altri crimini come le rapine e i danneggiamenti sono diminuiti, ma è altrettanto vero che sono in aumento del 34% i reati scoperti dalle Forze dell’Ordine (da 109 nel 2010 a 146 nel 2011).
Il sindaco ha definito la situazione complessivamente positiva sotto il profilo della sicurezza pubblica sottolineando l’ottimo rapporto con le forze di polizia presenti sul territorio.

Per quanto ci riguarda tuttavia non possiamo essere altrettanto soddisfatti perché il forte incremento del numero di furti nell’ultimo anno ci preoccupa non poco.
Da un lato riconosciamo la meritoria opera svolta dalle forze dell’ordine nonostante la penuria di mezzi e uomini, dall’altra occorre però sostenere tale attività con maggiore concretezza anche attraverso un sempre più forte coordinamento tra istituzioni e le forze di polizia locale in modo tale da garantire un presidio costante e capillare di tutto il territorio.

Siamo quindi convinti che il Comune su questo tema così importante possa e debba fare di più attraverso un maggior controllo del territorio per mezzo della polizia municipale anche nelle ore notturne e realizzando finalmente la nostra proposta di installazione di un sistema di videosorveglianza nei punti piu’critici.
La nostra proposta è stata avanzata per la prima volta nel marzo 2009 e poi ripresentata nel luglio 2010 e nel gennaio di quest’anno: quindi sono oltre 3 anni che giace nei cassetti del Comune.

L’Assessore Silvestrini nelle risposte alle nostre interrogazioni si è sempre dimostrato favorevole e disponibile ad attuare concretamente ed in tempi brevi la nostra proposta ma sino ad oggi questo purtroppo non è avvenuto.
Sappiamo che l’Assessore sta lavorando al progetto e siamo consapevoli delle difficoltà economiche del Comune ma siamo altrettanto convinti che la sicurezza dei cittadini sia una questione prioritaria ed urgente visti soprattutto i dati emersi dal Comitato provinciale per la sicurezza e l’ordine pubblico.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2012 alle 10:37 sul giornale del 22 ottobre 2012 - 373 letture

In questo articolo si parla di mondolfo, politica, carlo diotallevi, per cambiare, francesco bassotti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/FaZ





logoEV