Ass. Il Gabbiano su aeroporto: 'Menzogne cadute, ora lavorare affinchè diventi pubblico'

aeroporto fano 1' di lettura Fano 20/10/2012 - Finalmente il velo di menzogna mafiosa sull'aeroporto di Fano comincia a crollare, ascoltate Radio Fano (e questa volta non sono io a parlare).

http://www.radiofano.com/interviste_streaming.php?wl_att=aff873b664198d2c1a2521e41c2395ee

Sono lieto che gli ascoltatori possano oggi avere conferma che quello che ho sempre sostenuto insieme a tutta la mia associazione IL GABBIANO fin da molti anni fa, era tutto vero.
Articoli sui giornali, interviste sembravano cadere nel vuoto, dietro un silenzio se non omertoso almeno distratto.

Sinceramente ho un pò di amaro che gli ospiti che hanno parlato oggi (che conosco e mi conoscono benissimo) parlino solo ora che sono toccati personalmente, perche le "baronate" (leggi dinamica da piccola mafia) si verificano da sempre.
Solo che finchè erano esclusi gli altri chi rimaneva saltava zitto anteponendo il suo personale interesse a quello della collettività.

Ma chi è senza peccato, si sa, scagli la prima pietra .........del resto nessuno è perfetto, me compreso spero solo che tutti insieme si sia imparato dall'errore a suo tempo compiuto, personalmente ora guardo avanti con fare costruttivo.

Spero solo che dopo il crollo dei vecchi baroni non se ne creino dei nuovi, l'aeroporto per rinascere ha bisogno che diventi realmente bubblico e non sotto il talone mafioso di qualche vicerè.

Per farlo rinascere, da sconfiggere non sono tanto le persone ma soprattutto un modo sbagliato di pensare.

Comunque andiamo avanti e vediamo come procede.
Voglio sperare in un fururo migliore....


da Ermanno Cavallini
Presidente associazione Il Gabbiano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2012 alle 20:43 sul giornale del 22 ottobre 2012 - 719 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, aeroporto, associazione il gabbiano, Ermanno Cavallini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/FbE





logoEV