La storia di Ringhio, da cane sfortunato a campione olimpionico

ringhio 1' di lettura Fano 15/10/2012 - Il pointer salvato da un rifugio-lagher dell'Emilia dopo 3 anni è diventato un campione, che ha dato lustro alla nostra città che lo accolto e curato.

Ringhio, così si chiama il pointer che, assieme alla sua educatrice Marcella Genovese, ha vinto la specialità “prove naturali” delle olimpiadi dei cani, svoltesi a Lignano Sabbiadoro il 23 settembre scorso. Oggi è un cane forte, bello e intelligente, che si è distinto anche come attore in qualità di figurante nell'opera lirica “Il signor Bruschino” durante il Rossini Opera festival. Un sentito grazie da parte dei concittadini a Marcella e a Ringhio, che hanno dimostrato quanto possa fare la considerazione per gli animali, che è un fiore all'occhiello della nostra città.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2012 alle 15:53 sul giornale del 16 ottobre 2012 - 935 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, Luca Serfilippi, Marcella Genovese, ringhio, olimpiadi dei cani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/EX7