Mascarin: ‘Tutti contro tutti in giunta, centrodestra allo sbando’

Samuele Mascarin 1' di lettura Fano 08/10/2012 - Se Atene piange, Sparta non ride: così come a livello nazionale il partito di Berlusconi sta crollando su se stesso sotto il peso di scandali e fallimenti politici, così a Fano gli uomini e le donne del PDL sono ormai allo sbando e con la loro crisi portano alla luce quella altrettanto profonda che ormai da quasi due anni attraversa la Giunta Aguzzi.

Le malcelate rivalità personali, le diverse pratiche e strategie politiche, l’incapacità di affrontare la sfida posta da una città investita dalla crisi economica e sociale…stanno facendo emergere divisioni ormai insostenibili. Le critiche e gli insulti che i diversi assessori si rivolgono pubblicamente tra loro da mesi rivelano, impietosamente, non solo difficoltà e lacerazioni ma soprattutto che una fase politica, iniziata in questa città nel 2004 è conclusa. Il problema sarebbe tutto del centrodestra se non fosse che questa lenta agonia politica ha bloccato la città, di fatto abbandonata a se stessa mentre nelle stanze del potere vanno in scena gli ultimi malinconici karaoke…

A fronte di questo quadro sarebbe davvero ora che le forze migliori di Fano a loro volta mettessero da parte tatticismi e pregiudizi e si proponessero già oggi come alternativa credibile a questa destra in disfacimento.


da Samuele Mascarin
Consigliere comunale Sinistra Unita





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2012 alle 17:13 sul giornale del 09 ottobre 2012 - 1103 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, samuele mascarin, sinistra unita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/EGE





logoEV