Giovane marocchino arrestato dopo aver tentato di accoltellare il coinquilino

coltello aggressione 1' di lettura Fano 02/10/2012 - La scorsa notte, i Carabinieri di Marotta hanno arrestato M.H. 24enne pregiudicato marocchino con l'accusa di lesioni personali aggravate, per aver cercato di accoltellare con un grosso coltello da cucina un suo connazionale di 36 anni.

Dopo un'accesa discussione per futili motivi e sotto l'effetto dell'alcol, i due coinquilini hanno iniziato a discutere e a lanciarsi addosso oggetti vari. I carabinieri sono subito intervenuti a seguito della telefonata effettuata da alcuni vicini di casa spaventati dai rumori provenienti dall’appartamento dei due marocchini, situato lungo via Litoranea a Fano.

Intervenuti sul posto i militari hanno sequestrato il coltello utilizzato per l'aggressione ed il ferimento del 36enne che ha riportato alcune lesioni da taglio alla mano sinistra, giudicate guaribili in 10 giorni dai sanitari del pronto soccorso dell'ospedale S. Croce di Fano. Il 24enne marocchino è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Pesaro.






Questo è un articolo pubblicato il 02-10-2012 alle 12:50 sul giornale del 03 ottobre 2012 - 350 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, carabinieri, marotta, coltello, Sabrina Giovanelli, giovane marocchino arrestato, tenta di accoltellare il coinquilino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Esz





logoEV